rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Cronaca

Coronavirus, doppio bollettino dell’Asp in appena due ore: 7 morti e 866 nuovi positivi con oltre 5 mila guariti

Tutti i dati vengono sommati tenendo conto del report del 28 febbraio diffuso in un primo momento e di quello dell’1 marzo arrivato poco dopo. Due decessi si registrano a Licata. Gli altri ad Agrigento, Palma di Montechiaro, Ravanusa, Ribera e Sciacca

L'Asp diffonde un doppio bollettino sull'andamento del Covid in provincia di Agrigento: nell'arco di un paio d'ore circa sono stati comunicati i dati del 28 febbraio e dell'1 marzo che, sommati, portano a 7 il numero dei morti e a 866 il numero dei nuovi casi.

Due vittime si registrano a Licata mentre le altre 5 sono di Agrigento, Palma di Montechiaro, Ravanusa, Ribera e Sciacca. Alla luce di questi ultimi numeri che riguardano 2 giorni di screening, le persone che hanno perso la vita in provincia di Agrigento dall'inizio della pandemia arrivano a 480. C sono anche 4 nuovi ingressi in ospedale di cui uno in terapia intensiva. Ma a fare impressione è il dato che riguarda le persone guarite: sono ben 5.031 e si tratta di un numero che è ovviamente frutto di un riallineamento dei conteggi.

Il bollettino dell'1 marzo

La situazione negli ospedali

Gli agrigentini attualmente ospedalizzati sono 38 (-6). In degenza ordinaria/subintensiva sono 37 (-3): 16 (-3) si trovano al "Fratelli Parlapiano" di Ribera e 21 (dato stabile) al "San Giovanni di Dio" di Agrigento. In terapia intensiva c'è solo un paziente (-2) che si trova all'ospedale di Ribera. 

I dati Comune per Comune 

Secondo quanto riportato dal bollettino dell'Asp, Agrigento è a 880 casi (-467); Alessandria della Rocca a 11 (-21); Aragona: 79 (-37), fra cui 7 migranti ospiti di una comunità d'accoglienza, Bivona: 29 (-19); Burgio: 13 (-1); Calamonaci: 8 (-1); Caltabellotta: 27 (-22); Camastra: 33 (-31); Cammarata: 124 (-160); Campobello di Licata: 161 (-87); Canicattì: 654 (-481); Casteltermini: 140 (-19), di cui 2 migranti ospiti in una comunità d'accoglienza; Castrofilippo: 14 (-11); Cattolica Eraclea: 27 (-11); Cianciana: 34 (-48); Comitini: 4 (-9); Favara: 598 (-220); Grotte: 106 (-32); Joppolo Giancaxio: 18 (-13); Licata: 649 (-570); Lucca Sicula: 3 (stabile); Menfi: 129 (-156); Montallegro: 20 (+1); Montevago: 16 (-20); Naro: 46 (-86); Palma di Montechiaro: 490 (-273); Porto Empedocle: 271 (-187); Racalmuto: 124 (-34); Raffadali: 142 (-190); Ravanusa: 199 (-147); Realmonte: 49 (-35);  Ribera: 250 (-20); Sambuca di Sicilia: 9 (-19); San Biagio Platani: 31 (-42); San Giovanni Gemini: 106 (-196); Sant'Angelo Muxaro: 8 (-6); Santa Elisabetta: 19 (-20); Santa Margherita di Belice: 69 (-47);  Santo Stefano di Quisquina: 39 (-34); Sciacca: 434 (-297); Siculiana: 49 (-47); Villafranca Sicula: 8 (-9).

Sulle navi quarantena in rada dell'Agrigentino ci sono 9 migranti positivi (-10). 

Il bollettino del 28 febbraio

La situazione negli ospedali

Gli agrigentini attualmente ospedalizzati sono 44 (-1). In degenza ordinaria/subintensiva sono 40 (-2): 19 (dato stabile) si trovano al "Fratelli Parlapiano" di Ribera e 21 (-2) al "San Giovanni di Dio" di Agrigento. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 3 (+1): 2 (+1) al "San Giovanni di Dio" e 1 (dato stazionario) all'ospedale di Ribera. Una persona (dato stabile) è assistita  in strutture low care fuori provincia.

I dati Comune per Comune 

Secondo quanto riportato dal bollettino dell'Asp, Agrigento è a 1.347 casi (-27); Alessandria della Rocca a 32 (stabile); Aragona: 116 (-33), fra cui 7 migranti ospiti di una comunità d'accoglienza, Bivona: 48 (+2); Burgio: 14 (-7); Calamonaci: 9 (stabile); Caltabellotta: 49 (stabile); Camastra: 64 (stabile); Cammarata: 284 (stabile); Campobello di Licata: 248 (+3); Canicattì: 1135 (+30); Casteltermini: 159 (+10), di cui 2 migranti ospiti in una comunità d'accoglienza; Castrofilippo: 25 (+2); Cattolica Eraclea: 38 (stabile); Cianciana: 82 (stabile); Comitini: 13 (stabile); Favara: 818 (-47); Grotte: 138 (-1); Joppolo Giancaxio: 31 (stabile); Licata: 1.219 (+9); Lucca Sicula: 3 (stabile); Menfi: 285 (-1); Montallegro: 19 (+1); Montevago: 36 (stabile); Naro: 132 (+1); Palma di Montechiaro: 763 (+5); Porto Empedocle: 458 (+9); Racalmuto: 158 (+1); Raffadali: 332 (stabile); Ravanusa: 346 (stabile); Realmonte: 84 (+2);  Ribera: 270 (+1); Sambuca di Sicilia: 28 (stabile); San Biagio Platani: 73 (stabile); San Giovanni Gemini: 302 (stabile); Sant'Angelo Muxaro: 14 (stabile); Santa Elisabetta: 39 (stabile); Santa Margherita di Belice: 116 (-1);  Santo Stefano di Quisquina: 73 (stabile); Sciacca: 731 (+2); Siculiana: 96 (+3); Villafranca Sicula: 17 (-2).

Sulle navi quarantena in rada dell'Agrigentino ci sono 19 migranti positivi (dato stazionario). 

(Aggiornato alle ore 13:20)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, doppio bollettino dell’Asp in appena due ore: 7 morti e 866 nuovi positivi con oltre 5 mila guariti

AgrigentoNotizie è in caricamento