rotate-mobile
Cronaca

Coronavirus, il bollettino dell'Asp: c'è una nuova vittima, 41 contagiati (tanti a Ribera) e 2 ricoveri

Gli agrigentini ospedalizzati sono complessivamente 19, di questi 5 si trovano in Terapia intensiva. Buono - 32 quelli registrati - il trend di guariti

C'è una nuova vittima - che porta a 362 il numero complessivo degli agrigentini che hanno perso la vita a causa del Coronavirus - in provincia. Il decesso, caricato sul bollettino dell'Asp diramato in questi minuti e relativo alla giornata di ieri, non riguarda l'annunciato, da parte del sindaco, lutto a Santa Margherita di Belìce, ma un cittadino di Aragona dove le vittime, dall'inizio della pandemia, sono arrivate a 6.  

Sono stati invece ben 41 i nuovi contagi (9 dei quali nella sola Ribera) e ci sono stati due ricoveri: 19 gli agrigentini ospedalizzati, mentre i guariti - registrati nel report diramato oggi - sono 32. 

Tanti contagi a Ribera

"Nella giornata di ieri, l’Asp di Agrigento ha comunicato che sono stati accertati 12 nuovi casi di positività - ha reso noto però il sindaco di Ribera, Matteo Ruvolo, - . Tutti gli interessati si trovano in isolamento presso il proprio domicilio. I concittadini positivi al coronavirus sono ora 20, altri 7 sono in quarantena per essere stati a contatto con un soggetto positivo. Il numero dei contagi sta aumentando e l'attenzione sulle ospedalizzazioni rimane alta. I dati ci dicono che il virus colpisce di più tra i non vaccinati e per i vaccinati che contraggono il virus le conseguenze sono decisamente più lievi. Inoltre la copertura anticorpale può iniziare ad indebolirsi a distanza di tempo, per questo è importante continuare ad effettuare la “terza dose”, cosi come hanno fatto molti concittadini in questi giorni presso l’ospedale di Ribera. La raccomandazione, infine, rimane quella di continuare mantenere il distanziamento, l’igiene delle mani ed a indossare la mascherina anche all'aperto nelle situazioni in cui si verificano assembramenti, ad esempio all'ingresso e alle uscite dalle scuole, alle file all'esterno di attività e uffici, alle serate nei locali in compagnia di amici. Dobbiamo tenere alto il livello di attenzione ed agire in maniera responsabile per mantenere la situazione sotto controllo".

La situazione negli ospedali

In degenza ordinaria/subintensiva ci sono 14 (-1) agrigentini. Di questi, 10 si trovano al "Fratelli Parlapiano" di Ribera e 4 in un ospedale fuori provincia. Sono 5 (-1) i pazienti in Terapia intensiva sempre al presidio ospedaliero riberese.

I dati Comune per Comune

Agrigento: 32 (+1); Aragona: 2 (-2); Burgio: 3 (stabile); Camastra 8 (stabile); Cammarata: 8 (stabile); Campobello di Licata: 2 (stabile); Canicattì: 73 (-3); Casteltermini: 16 (+2); Cattolica Eraclea: 1 (stabile); Comitini: 4 (stabile); Favara: 16 (stabile); Grotte: 16 (-1); Joppolo Giancaxio: 1 (+1); Licata: 68 (+1); Menfi: 5 (stabile); Naro: 69 (-1); Palma di Montechiaro: 2 (stabile); Porto Empedocle: 10 (+5); Racalmuto: 3 (-2); Raffadali: 57 (-1); Ravanusa: 5 (stabile); Realmonte: 9 (stabile); Ribera: 22 (+9); San Giovanni Gemini: 12 (+1); Santa Elisabetta: 1 (stabile); Santa Margherita di Belice: 1 (stabile); Sciacca: 23 (+1).

Sono "Covid free" Alessandria della Rocca, Bivona, Calamonaci, Caltabellotta, Castrofilippo, Cianciana, Lucca Sicula, Montallegro, Montevago, San Biagio Platani, Santo Stefano Quisquina, Siculiana, Sambuca di Sicilia, Sant'Angelo Muxaro, Villafranca Sicula. 

Sono 8 (dato stabile) i migranti attualmente in quarantena sulle navi di accoglienza in rada dell'Agrigentino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino dell'Asp: c'è una nuova vittima, 41 contagiati (tanti a Ribera) e 2 ricoveri

AgrigentoNotizie è in caricamento