Allarme "Covid-19", Agrigento Extra: "Colpito anche il settore extralberghiero"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

L’emergenza Coronavirus sta colpendo pesantemente l’intero settore turistico ricettivo, dalle grandi aziende alle più piccole numerose realtà imprenditoriali.

Gli effetti negativi, già registrati a breve termine anche a causa della cancellazione dell’imminente manifestazione del “Mandorlo in Fiore”, avranno una risonanza ancora più grave nei prossimi mesi, coinvolgendo non solo il settore turistico, bensì l’intero indotto che gravita attorno ad esso. Per questo motivo anche l’associazione AgrigentoExtra, ha già chiesto al Sindaco di Agrigento l’istituzione di un urgente “ tavolo di crisi” che veda il coinvolgimento e la partecipazione di tutte le associazioni di categoria, le principali Istituzioni locali e gli Enti preposti. Non dimentichiamo che il settore turistico, che a livello nazionale rappresenta il 13% del Prodotto Interno Lordo, nella nostra realtà, già tanto martoriata, rappresenta forse l’unica vera “industria” rimasta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento