Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Coronavirus, Musumeci: "Picco ad aprile, sanità siciliana preparata"

Intervistato ad "Agora", su Rai 3, il presidente della Regione ha affermato: "Stiamo lavorando in previsione di questa 'onda lunga' che ci aspetta. E' importante che da Roma arrivino mascherine, ventilatori e camici"

Il presidente della Regione Nello Musumeci

"I numeri non devono illudere, da noi non è ancora arrivato il picco. Stiamo lavorando in previsione di questa 'onda lunga' che ci aspettiamo arrivi per la prima decade di aprile". Intervistato ad "Agora", su Rai3, in merito all'emergenza Coronavirus, il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, predica prudenza nonostante l'andamento del contagio nell'Isola sia ancora contenuto con 414 ricoveri, di cui 68 in terapia intensiva.

Covid-19, piccolo ma costante aumento di contagi: l'Agrigentino è arrivato a 57 tamponi positivi

"Le previsioni peggiori - ha ricordato Musumeci - parlano di 7 mila contagi -. Ci stiamo attrezzando ma è importante che da Roma arrivi il materiale essenziale: mascherine, ventilatori e camici". Musumeci ha poi respinto l'idea secondo cui se il fenomeno registrato al nord dovesse arrivare al sud sarebbe la catastrofe. "La respingo perché la sanità siciliana - ha concluso - è riuscita ad affrontare il problema".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Musumeci: "Picco ad aprile, sanità siciliana preparata"

AgrigentoNotizie è in caricamento