Coronavirus: morto un agrigentino ricoverato a Canicattì, scuole chiuse e focolaio in una casa famiglia

Deceduta, al "San Giacomo d'Altopasso", una 95enne di Valguarnera. Aumentano anche i ricoveri. Nove positivi - fra alunni e docente - in un plesso scolastico di Naro

Tre nuovi casi ad Agrigento e un deceduto, altrettanti ad Aragona, 5 positivi a Ribera, 2 a Campobello di Licata, 2 a Ravanusa, 1 a Grotte, 7 a Palma di Montechiaro; uno a Licata dove, secondo quanto è stato reso noto dalla polizia municipale, si è arrivati a 54 contagiati (il report dell'Asp aggiornato a ieri sera e fornito stamani segna invece 49 pazienti positivi). Quattro invece i casi segnalati dal Comune di San Giovanni Gemini che sul bollettino è passata da 4 a 6 in 24 ore e dunque ci dovrebbe essere stato un ulteriore aumento di casi. In quello che è ormai un "valzer" di numeri - destinati a cambiare da un momento all'altro - cresce, praticamente ovunque, la preoccupazione. Camastra, per decisione del neo sindaco Dario Gaglio, ha disposto la chiusura di tutte le scuole. Scuole chiuse tanto a Naro quanto a Canicattì dove degli alunni sono risultati positivi.  

Coronavirus, il bollettino dell'Asp: +92 positivi in 24 ore, sfondato il tetto dei mille contagi

Tre casi ad Agrigento e un deceduto

"Oggi si registrano altri 2 positivi ai tamponi che possono rimanere nel proprio domicilio, mentre una terza persona è stata ricoverata in ospedale. Si registra purtroppo anche il decesso della persona che era ricoverata all’ospedale di Canicattì mentre due persone hanno superato la malattia e sono finalmente guarite. In totale oggi ci sono 49 persone contagiate. Di queste 46 sono ai domiciliari e tre sono ricoverate - ha reso noto il sindaco Agrigento Franco Micciché - . Purtroppo la situazione anche in provincia è molto seria e ci sono due Comuni vicini che oggi hanno deciso di chiudere le scuole per qualche giorno. In totale oggi abbiamo avuto 57 casi positivi in tutta la provincia, quindi Agrigento tiene bene. Un grazie quindi va agli agrigentini che continuano ad osservare tutte le precauzioni del caso". 

Alunna positiva a Canicattì, scuola chiusa

"Su segnalazione del dirigente scolastico, ho disposto la chiusura della sede centrale della istituto comprensivo Verga. Una alunna è risultata positiva al Covid-19 - ha reso noto il sindaco Ettore Di Ventura - . Pertanto, il plesso della scuola media Verga rimarrà chiuso fino al 6 novembre per procedere alla sanificazione dei locali scolastici". In serata, lo stesso sindaco ha reso noto che "il numero dei positivi al Covid-19 è di 59 soggetti. Nel pomeriggio abbiamo avuto la comunicazione di 7 nuovi positivi tutti riconducibili a utenti ospitati presso una casa famiglia operante nella nostra città. Anche se l'ufficio stampa dell'Asp ha diffuso un comunicato nel quale il numero di contagiati residenti nel nostro territorio sarebbero 62".

Più studenti contagiati, scuola chiusa anche a Naro

Il sindaco di Naro Maria Grazia Brandara ha disposto la chiusura dell’istituto comprensivo statale San Giovanni Bosco dopo aver ricevuto comunicazione della presenza di diversi alunni positivi al tampone rapido all’interno di una classe. La chiusura dell’istituto scolastico è stata disposta, nelle more del completamento degli accertamenti sanitari, da domani 5 novembre e fino a lunedì 9 incluso. Sono 9 complessivamente, fra gli alunni positivi e un docente, i positivi. Alle ore 17, a Naro risultavano 38 naresi in quarantena, 20 positivi e 2 guariti. 

Tornano i contagi ad Aragona

"Registriamo 3 nuovi casi di Covid-19. Tutti e 3 i nuovi casi sono scollegati dai casi già confermati. Stiamo entrando nella fase che gli esperti reputano essere la più critica - ha detto il sindaco Peppe Pendolino - . Non bisogna farsi prendere dal panico! Seguiamo le linee guida dettate dalle autorità sanitarie". 

Contagiato un bimbo a Porto Empedocle

"Si tratta di un bambino che è venuto, dall'estero, con la madre per fare visita ai parenti. Durante il viaggio in aereo, o poco prima, è stato contagiato. Sono ben 28 le persone che erano sull'aereo e che sono risultate positvie. Questo piccolo - ha spiegato il sindaco Ida Carmina - non frequenta le nostre scuole, è in quarantena lui, la mamma e la nonna che abita a Porto Empedocle. Il nostro numero di casi è stazionario". 

Due alunni positivi a Casteltermini, scuola media chiusa

"Sono risultati positivi al Covid-19 due studenti della scuola media Niccolò Cacciatore. Fanno parte dello stesso nucleo familiare e, come gli altri tre soggetti risultati positivi fino ad ora, sono già stati posti in isolamento fiduciario. L'Asp sta provvedendo a tracciare ed avvertire i loro contatti - ha reso noto il sindaco Gioacchino Nicastro - . Con il dipartimento di prevenzione Asp di Agrigento e con il dirigente scolastico, Graziella Parello, è stata presa la decisione - spiega il sindaco - di chiudere il plesso Niccolò Cacciatore dal 5 al 15 novembre. Essere positivo al Covid-19 non è una colpa, nessuno di noi è immune".

+7 a Palma di Montechiaro

Sette nuovi casi positivi a Palma di Montechiaro. Lo ha reso noto il sindaco, Stefano Castellino. Un paziente è invece guarito. Palma è attualmente a 15 contagiati. "La situazione continua ad essere sempre più pesante - dice il sindaco Stefano Castellino - proprio per questo motivo mi appello al buon senso dei miei concittadini. Inoltre, faccio appello ai genitori: non fate uscire i figli nel tempo libero, teneteli a casa".

Campobello di Licata è arrivata a 11

"L'Asp ha notificato ufficialmente altri due casi. Sono in isolamento da diversi giorni. Abbiamo anche la guarigione di un nostro concittadino. Ad oggi siamo a 11 contagiati" - ha reso noto il sindaco Gianni Picone - . 

Ravanusa è a 19 

"Si registrano nuovi contagi al Covid19 a Ravanusa. Due soli pazienti guariti. Quasi tutti sono in buone condizioni e qualcuno presenta sintomi lievi. Solo un nostro concittadino si trova ricoverato all'ospedale di Agrigento" - ha spiegato il sindaco Carmelo D'Angelo - . 

+5 a Ribera che arriva a 29 casi 

"Si sono purtroppo verificati altri 5 casi di positività al Sars-CoV-2. Ad oggi, pertanto, nella città di Ribera si registrano complessivamente 29 casi. Tutti i soggetti interessati si trovano in isolamento fiduciario a casa - ha reso noto il sindaco Matteo Ruvolo - . Le autorità stanno applicando i dovuti protocolli sugli eventuali contatti. Richiamiamo tutti ad un maggiore senso di responsabilità, no assembramenti nei pressi di scuole, uffici postali, banche e altri uffici".

Nuovo contagio a Grotte

E' risultato positivo al Covid-19 un 23enne che ha dei sintomi. "Il ragazzo è stato posto in isolamento. I contatti sono stati già in gran parte tracciati e posti anch'essi in isolamento - ha detto il sindaco Alfonso Provvidenza - . Si tratta di un caso non collegabile a quelli precedenti. Quindi al momento sono presenti quattro diverse fonti di contagio. Attualmente i soggetti positivi sono 6, i guariti 8".

Licata è a quota 54

"Altra positività comunicata dall’Asp, sale a 54 il numero ufficiale degli attuali positivi - hanno reso noto dal comando della polizia municipale - . Il numero corrisponde ai provvedimenti di obbligo di permanenza domiciliare in isolamento trasmessi dall’Asp affinché noi li si notifichi agli interessati. Per cui sono gli unici dati certi ed ufficiali. La polizia municipale ha elevato un altissimo numero di sanzioni amministrative per violazione delle norme anti Covid - hanno reso noto - nella prima fase ha denunciato, proprio malgrado, decine e decine di cittadini. Ma l’operato della polizia locale e delle altre polizie non sarà mai abbastanza efficace quanto la presa di coscienza di ciascuno di noi circa la necessità di tutelare la nostra e l’altrui salute". All'ospedale "San Giacomo d'Altopasso" è spirata una 95enne positiva di Valguarnera Caropepe che era ricoverata da un po. La donna aveva più patologie.

+3 a Menfi

"E' arrivata la conferma per il sesto caso e nello stesso tempo l'Asp verbalmente mi ha informato che saranno notificati altri 3 casi. Attualmente abbiamo 6 casi accertati e 3 in fase di notifica. Fra i 6 casi ci sono cui due anziani che sono ricoverati e gli altri sono in isolamento domiciliare. Negativi i tamponi della terza classe dell'istituto comprensivo". Lo ha reso noto il sindaco di Menfi, Marilena Mauceri. 

Contagi a San Giovanni Gemini 

"Quattro nuovi casi si sono aggiunti alla lista degli infetti. Dai dati epidemiologici in nostro possesso - hanno reso noto dal Comune - le fonti d'infezione non sono collegate fra di loro".  

Camastra, scuole chiuse dopo sanificazione

Resteranno chiude anche domani e venerdì le scuole di Camastra che oggi sono state sottoposte a sanificazione. Lo ha deciso il sindaco Dario Gaglio. 

(Aggiornato alle ore 22,42)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Paura e contagi fuori controllo nell'Agrigentino, Cuffaro sbotta: "La verità? Siamo in mano a nessuno"

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

  • Incidente sulla statale 115: violento scontro frontale fra auto, due feriti in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento