menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Focolai Covid in case di riposo, l'Asp crea 7 team per screening mirati

Dei gruppi di controllo faranno parte 42 persone fra medici, anche in quiescenza, e infermieri. Le verifiche sulle strutture saranno "a chiamata"

Che le case di riposo e le Rsa siano a rischio focolaio è emerso anche in provincia di Agrigento: a Sambuca di Sicilia e a Campobello di Licata per la precisione. E' evidente, inoltre, che gli ospiti delle strutture socio assistenziali siano coloro che, una volta contagiati dal virus, rischiano veramente la vita. L'Asp di Agrigento cercando di correre ai ripari, in applicazione della circolare dell'assessore regionale alla Salute, ha disposto di programmare una campagna di screening e un piano di controlli proprio per gli ospiti delle strutture socio assistenziali della provincia. E per farlo, l'azienda sanitaria provinciale sta attivando dei team - composti da medici anche in quiescenza e infermieri - appositamente dedicati. 

Focolaio Covid in una casa di riposo, il sindaco: "Ansia e preoccupazione per i nostri anziani”

Sette, uno per distretto, i team che verranno attivati in provincia. Team che saranno composti da 6 unità di personale medico reclutato dall'elenco di disponibilità dei medici bandito dall'azienda Policlinico di Messina. Nell'Agrigentino si stanno per reclutare dunque 42 medici e infermieri. "Nel procedere al reclutamento del personale da assegnare al teams, non potranno essere presi in considerazione - chiariscono dall'Asp - i medici che, al momento, prestano la propria attività libero professionale per altre tipologie di prestazioni afferenti all'emergenza da Covid-19, non compatibili con la natura, i tempi e la turnistica legata alle prestazioni del team".

Dell'organizzazione e programmazione degli interventi di controllo che funzioneranno "a chiamata", così come della costituzione dei team, si occuperà il direttore del dipartimento di Prevenzione. A ciascun medico sarà corrisposta la somma di 200 euro lordi.     

Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento