Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 4 nuovi ricoverati e 2 morti, ecco qual è l'andamento dei Comuni

Risultano avere un maggior numero di pazienti in trattamento Agrigento (55), Canicattì (71), Favara (43), Licata (56), Sambuca di Sicilia (83) e Santa Margherita di Belìce (52) 

Quattro nuovi ricoverati in ospedale e due decessi a Sambuca di Sicilia. Ma anche 23 guariti (418 in totale). Sono 39 gli agrigentini (24 ore prima erano stati 52) che si sono visti refertare la positività al Covid. Emerge dai dati di sorveglianza epidemiologica - relativi alla giornata di ieri - forniti dall'Asp di Agrigento. Trentanove nuovi positivi, dunque, ma non si sa in base a quanti tamponi effettuati (numero non fornito oggi dall'azienda sanitaria provinciale). I contagiati, in provincia, salgono a 1.109. I ricoverati in ospedale sono, invece, complessivamente 62, le persone in quarantena sono ben 579 (37 vi sono state poste il 5 novembre) e le vittime salgono a 29 in totale. 

Coronavirus, il bollettino dell'Asp: ci sono 52 nuovi positivi, 18 guariti e 2 ricoverati

I Comuni che risultano avere un maggior numero di pazienti in trattamento sono: Agrigento (55), Canicattì (71), Favara (43), Licata (56), Sambuca di Sicilia (83) e Santa Margherita di Belìce (52).

L'andamento per Comune

Agrigento, in 24 ore, ha visto aumentare di 5 casi il report cittadino. Fermi a 35 i guariti, a 3 i deceduti, mentre il totale è appunto salito a 93. Un nuovo caso ad Alessandria della Rocca che, adesso, - stando sempre ai dati forniti dall'Asp - ha 3 contagiati; due in più ad Aragona che è a complessivi 11. Bivona resta ferma a 2, Burgio è ancora Covid-free, ferme anche Calamonaci (1), Caltabellotta (6), Camastra (11) e Cammarata (5). Campobello di Licata è passata invece da 11 a 12, c'è però un guarito in più (8 in totale) e i casi complessivi salgono a 20. Canicattì è, purtroppo, passata da 65 positivi a ben 71, c'è stato un guarito e i casi totali sono arrivati a 96 (la città ha registrato anche una vittima). Restano ferme, per fortuna, Casteltermini (6), Castrofilippo (9), Cattolica Eraclea (1), Cianciana (5), Comitini (3). Favara è invece passata da 42 a 42, fermi - stando al report dell'Asp - a 18 i contagi, una la vittima  e 62 i casi complessivi. Un nuovo caso a Grotte che è a quota 6, mentre i guariti sono fermi ad 8. Joppolo Giancaxio è tornata ad essere Covid-free: il paziente in trattamento è guarito. 

Licata - per l'Asp - è ferma a 56. Stabili anche Lucca Sicula (1) e Menfi (8). Un nuovo caso invece a Montallegro che, adesso, è a quota 3. Altrettanti - ma il dato è identico alle 24 ore precedenti - a Montevago. Quattro casi in più - per come era stato già reso noto dal sindaco - a Naro che è a totali 24 pazienti in trattamento, 2 guariti e totale casi 26. Meno uno a Palma di Montechiaro che è scesa a 14, mentre i guariti sono saliti a 17. Scendono anche a Porto Empedocle i contagi: da 33 agli attuali 29. Sono guarite, infatti, complessivamente 27 persone. Racalmuto è a quota 9: nel precedente bollettino dell'Asp veniva data a quota 4. Ieri sera il sindaco annunciava però altri 4 contagi che hanno portato ad un totale di 11 le persone attaccate dal virus, due delle quali sono però guarite. Raffadali - per l'Asp - è passata da 17 a 18, fermi a 6 i guariti. Tre casi nuovi sono stati refertati a Ravanusa che è a 23 casi, fermi a 16 i guariti e il totale è di 39.  Realmonte ha avuto attribuito, sempre dall'Asp, un caso in più ed è adesso a 4. Ribera è passata da 30 a 33, mentre i guariti sono passati da 14 a 16, uno il deceduto e i casi complessivi sono arrivati a 50.   

Calano i contagi a Sambuca di Sicilia che passa da 92 a 83, aumentano da 32 a 39 invece i guariti. Dieci però le vittime e ben 132 i casi complessivi registratisi nel paese. Fermi i contagi a San Biagio Platani (1), San Giovanni Gemini (7), Sant'Angelo Muxaro (5) e Santa Elisabetta (2). Calano - sul bollettino dell'Asp, ma il sindaco Franco Valenti ieri sera ha parlato di 11 nuovi casi - i contagi di Santa Margherita di Belìce che è passata da 54 a 52. Crescono da 11 a 13 i guariti, uno il deceduto e ben 66 i casi in totale. Sciacca scende da 39 a 38, ben 85 i guariti, 8 le vittime e il totale, fino ad ora, è stato di 131 positivi. Siculiana è rimasta invece ferma a 2 contagi. 

I ricoverati

All'ospedale San Giovanni di Dio risultano ricoverati 25 agrigentini, 4 al "Barone Lombardo" di Canicattì, 1 al "San Giacomo d'Altopasso" di Licata, 7 all'hotel Covid di Ribera, 15 al "Giovanni Paolo II" di Sciacca, 13 alla Foresteria di Sciacca, 12 al "Sant'Elia" di Caltanissetta, 1 agrigentino è all'ospedale di Partinico, 3 sono a Biancavilla, 1 a Corleone e 1 in Rsa di Caltanissetta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento