menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra, il procuratore capo Renato Di Natale e l'aggiunto Ignazio Fonzo

Da sinistra, il procuratore capo Renato Di Natale e l'aggiunto Ignazio Fonzo

Agrigento, imprenditore denuncia aggressione in Questura: poliziotti controquerelano

I due, in una relazione inoltrata alla Procura della Repubblica, avrebbero spiegato la natura delle ferite sul corpo dell'uomo, che sarebbero di altra natura e non conseguenza della presunta aggressione. Fissati gli interrogatori di denunciati e denunciante

Dopo le parole dell'imprenditore agrigentino Angelo Capraro, che tramite il suo avvocato ha denunciato di essere stato picchiato stanotte da due poliziotti negli uffici della Questura di Agrigento dopo essere stato fermato per un'infrazione al codice della strada, arriva la controquerela dei due agenti tirati in ballo dall'uomo.

I due, in una relazione inoltrata al questore e alla Procura della Repubblica di Agrigento, avrebbero spiegato la natura delle ferite sul corpo dell'uomo, che sarebbero di altra matrice e non conseguenza della presunta aggressione. I due poliziotti avrebbero quindi raccontato la dinamica dei fatti, respingendo tutte le accuse avanzate dall'imprenditore.

A far luce sulla vicenda sarà adesso la Procura della Repubblica di Agrigento, dove in giornata sono attesi tutti gli atti e i verbali sulla vicenda. A coordinare le indagini giudiziarie, che si stanno svolgendo contemporaneamente all'inchiesta interna disposta dal questore Mario Finocchiaro, sarà il procuratore aggiunto di Agrigento, Ignazio Fonzo, insieme al sostituto Matteo Delpini. I magistrati avrebbero già fissato per domattina l'interrogatorio di Angelo Capraro, mentre sabato sarà la volta dei due poliziotti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento