Hashish e daspo urbano mai rispettato, scattano le denunce

I carabinieri della sezione Radiomobile e della compagnia di Agrigento sono stati impegnati giorno e notte nei servizi straordinari di controllo del territorio, disposti dal comando provinciale

Anche il primo weekend d’autunno ha visto i carabinieri della sezione Radiomobile e della compagnia di Agrigento impegnati giorno e notte nei servizi straordinari di controllo del territorio, disposti dal comando provinciale di Agrigento. Agrigento, Favara, Siculiana, Realmonte, Porto Empedocle, sono solo alcune delle località interessate dai controlli preventivi e dalla serrata attività repressiva messa in campo dai militari dell’Arma.

Circa cinquanta carabinieri, durante numerosi posti di controllo sulle principali arterie stradali, hanno controllato oltre 100 veicoli, identificando circa 300 persone, principalmente giovani diretti verso i locali della movida. Numerose sono state le sanzioni amministrative per guida pericolosa o con l’uso del cellulare o per mancato uso della cintura di sicurezza. In due casi, i carabinieri hanno anche sanzionato guidatori sprovvisti di patente, poiché mai conseguita. Dopo averli denunciati, i militari hanno anche proceduto alla confisca delle macchine che diventeranno patrimonio dello Stato.

Un altro automobilista controllato è stato pizzicato con un coltello a serramanico nascosto in macchina. L'uomo non ha saputo dare alcuna giustificazione. Per lui è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Agrigento per porto abusivo di arma da taglio. Inoltre, i carabinieri hanno anche sorpreso un venticinquenne agrigentino, a San Leone, in possesso di hashish. Pochi grammi per uso personale, probabilmente acquistati per lo “sballo” del sabato sera. L’occhio dei militari, infine, si è soffermato, durante una pattuglia nel centro storico di Agrigento, su un giovane gambiano, nei confronti del quale, poco tempo fa, era stato emesso un cosiddetto “daspo urbano”, cioè il divieto di accedere nell’area del centro storico. Il gambiano, sorpreso appunto a bivaccare in pieno centro, è stato denunciato a piede libero e nuovamente allontanato dalla città. I controlli proseguiranno senza sosta anche il prossimo fine settimana.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • "Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

  • "Tangenti per chiudere un occhio sulla contabilità", fra gli arrestati c'è un imprenditore favarese

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento