rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Palma di Montechiaro

Trasportati su un mezzo non idoneo: sequestrati e distrutti arancini, panelle e patatine

Fermato e controllato anche un mezzo che, senza autorizzazione, stava trasportando 6 bovini: elevate sanzioni per un totale di circa 4500 euro

Arancini, panelle, patatine da friggere - tutto surgelato - trasportati su un veicolo non idoneo: senza dispositivi per garantire il mantenimento della temperatura. A "pizzicare" - lungo la statale 115, all'altezza del chilometro 219, in territorio di Palma di Montechiaro - il furgone sono stati i poliziotti del distaccamento Stradale di Canicattì. Accertato che il veicolo non fosse idoneo è stato richiesto l'intervento dei medici dell'Asp. Medici che hanno disposto il sequestro amministrativo e la successiva distruzione - in quanto ormai non più commestibile a causa dell’interruzione della catena del freddo - di tutta la merce. Al conducente del mezzo, un uomo di Porto Empedocle, è stata elevata una sanzione da oltre mille euro.

Sempre i poliziotti della Stradale, lungo la statale 115, a poca distanza dal bivio della statale 123, territorio di Licata, hanno fermato e controllato un mezzo che stava trasportando 6 bovini con destinazione Campobello di Licata.

Sono state accertate diverse violazioni ed elevate sanzioni per un totale di circa 4500 euro, contestate tutte al trasportatore, un uomo di Campobello di Licata. E' intervenuta l'Asp del distretto di Licata e ha accertato, in maniera particolare, che tre bovini erano sprovvisti di segni identificativi: marchi auricolari, che il trasporto avveniva senza la prescritta documentazione e che l’autocarro non era idoneo al trasporto di animali vivi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasportati su un mezzo non idoneo: sequestrati e distrutti arancini, panelle e patatine

AgrigentoNotizie è in caricamento