Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

"Passeggiavano a bordo mare nonostante il divieto", scattano maxi multe

A "pizzicare" alcuni irresponsabili è stata la Capitaneria di Porto: controlli sono comunque in essere in tutta la provincia per evitare che qualcuno possa pensare di partecipare a qualche "scampagnata"

Passeggiavano in spiaggia nonostante i divieti e le direttive statali e regionali per evitare la diffusione del Coronavirus. Per questo, nella giornata di Pasqua la Capitaneria di Porto, diretta da Gennaro Fusco, ha provveduto ad elevare 4 verbali per "inottemperanza alle disposizioni previste dal Dpcm del 25 Marzo 2020 in tema di misure di contenimento del virus Covid 19", con importi da pagare tra 400 a 3mila euro.

"Pasqua sicura anti-Covid", pattuglie per le strade e un elicottero in volo per evitare le "scampagnate"

Le attività di controllo condotte dalla Guardia costiera si sono svolte e si stanno ancora svolgendo grazie ai militari dell’intero compartimento marittimo di Porto Empedocle, con le sue articolazioni territoriali di Lampedusa, Sciacca e Licata: in decine sono stati impiegati sia con mezzi terrestri che navali per il pattugliamento della costa, con decine di controlli effettuai. La provincia è comunque cinta d'assedio dalle forze dell'ordine al fine di evitare che qualcuno posa ritenere che il bel tempo e la giornata festiva possa essere una congrua giustificazione per metterere a repentaglio la propria salute e quella dei propri cari.

Coronavirus, contagi per numero di residenti: Agrigento è penultima in Italia

In strada poliziotti, carabinieri e finanzieri, insieme agli uomini e le donne dei vari corpi di Polizia municipale stanno effettuando controlli su tutto il territorio provinciale per verificare che chi è in giro lo stia davvero facendo per motivazioni primarie (tra le poche previste dai decreti).

Le immagini dei controlli

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Passeggiavano a bordo mare nonostante il divieto", scattano maxi multe

AgrigentoNotizie è in caricamento