rotate-mobile

Estate sicura e controlli a tappeto nei luoghi turistici e della movida, appello del questore ai genitori: “Seguite ed evitate che i vostri ragazzi consumino alcool”

Le attività interforze coordinate dalla Questura mirano a garantire vacanze serene a residenti e visitatori, scongiurando - soprattutto nel rione balneare di San Leone - le risse fra giovani e non soltanto

“Per un'estate sicura metteremo in campo tutte le forze possibili, faremo ogni sforzo per garantire ferie sicure ai cittadini con l'incremento dei servizi di controllo del territorio con particolare attenzione ai centri turistici e al litorale cittadino”. Così dai microfoni di AgrigentoNotizie il questore di Agrigento, Rosa Maria Iraci sul coordinamento delle attività interforze che per il periodo estivo, impegnano uomini e mezzi della polizia, carabinieri, guardia di finanza e vigili urbani.

Le recenti risse che si sono verificate nei luoghi della movida ed in particolare nel quartiere balneare di San Leone, inducono le forze dell'ordine a presidiare le zone soggette a rischio disordini. Maggiori controlli anche nei locali, discoteche e nelle attività commerciali soggetti alle ordinanze sugli orari di chiusura, alla diffusione della musica e alla somministrazione delle bevande alcoliche. Per contrastare il triste fenomeno degli abusi di alcool anche fra i minori, il questore Iraci lancia un appello ai genitori: “Noi facciamo i controlli per far applicare il divieto di vendita ai minori ma voi, seguiteli per evitare che i vostri ragazzi consumino queste sostanze”.

Prevenzione e controllo del territorio: taser arriva anche nell'Agrigentino

Video popolari

AgrigentoNotizie è in caricamento