rotate-mobile
Cronaca Centro città

Controlli di green pass fra bar, ristoranti e pizzerie: agrigentini disciplinati, nessuna sanzione

I controlli interforze hanno permesso d’appurare che tutti i clienti che erano seduti nei vari locali: bar, ristoranti, pizzerie e pub erano perfettamente in regola con la certificazione verde. I titolari dei vari locali avevano, di fatto, regolarmente verificato la posizione di ogni cliente prima di lasciarsi entrare nelle sale

I controlli sono stati fatti quasi a tappeto. Erano programmati a campione, ma di fatto – polizia, carabinieri, guardia di finanza e vigili urbani – hanno realizzato una cinquantina, e passa, di accertamenti su locali e green pass. Il tour de force, per le forze dell’ordine, dell’ultimo fine settimana ha permesso di evidenziare come tutti erano perfettamente in regola: sia nei locali di Porta di Ponte, vie Atenea e Pirandello e al viale Della Vittoria. Agrigentini disciplinati, anzi di più, almeno in quest’ultima tornata di verifiche che è stata disposta dalla Prefettura.

I controlli interforze hanno permesso d’appurare che tutti i clienti che erano seduti nei vari locali: bar, ristoranti, pizzerie e pub erano perfettamente in regola con la certificazione verde. I titolari dei vari locali avevano, di fatto, regolarmente verificato la posizione di ogni cliente prima di lasciarsi entrare nelle sale. Non sono stati, inoltre, registrati pericolosi assembramenti, né altre violazioni alle prescrizioni – che si sono, naturalmente, allentate – antiCoronavirus. Ad occuparsi di questo genere di verifiche sono stati i poliziotti della Questura: quelli della sezione Volanti e dell’Anticrimine. La gente in giro, fra via Atenea e via Pirandello in particolar modo, c’era. Ma tutti sono stati rispettosi delle regole imposte per arginare l’emergenza sanitaria determinata dal Covid.

Controlli di questo genere proseguiranno, naturalmente, anche in occasione dei prossimi fine settimana. Il Coronavirus, grazie alla campagna di vaccinazione, fa meno paura, ma la parola d’ordine è ancora una: prudenza. Attenzione che si traduce appunto nel concreto rispetto delle regole, partendo dalla verifica – con l’apposita app – del green pass. Chi è senza la certificazione verde, anche se magari polemizzando, anche ad Agrigento è rimasto fuori dalle attività di ristorazione e dai locali tipici della movida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli di green pass fra bar, ristoranti e pizzerie: agrigentini disciplinati, nessuna sanzione

AgrigentoNotizie è in caricamento