Prima tentano la fuga, poi si scagliano contro i carabinieri: arrestati due giovani

La squadra antidroga dei militari dell'Arma stava effettuando dei controlli mirati fra le vie Gallo e Boccerie

Scatta il blitz antidroga e due nigeriani vengono arrestati. E' accaduto tra i vicoli del centro storico di Agrigento, in largo Tumminelli per la previsione. 

La squadra antidroga dei carabinieri stava effettuando dei controlli mirati fra le vie Gallo e Boccerie quando alla vista dei militari dell'Arma un 19enne e un 20enne, di cui uno pregiudicato, si sono dati alla fuga. Sono stati, naturalmente, inseguiti e bloccati in pochi minuti. Ne è nata una violenta colluttazione. Alla fine, però, per fortuna, i carabinieri hanno avuto la meglio e sono riusciti a immobilizzarli. Addosso gli sono state trovate alcune dosi di hashish - che sono state subito sequestrate per venire poi distrutte - e a loro carico, per questo motivo, è stata formalizzata la segnalazione alla Prefettura di Agrigento. E' per l'ipotesi di reato di resistenza a pubblico ufficiale che, invece, i due nigeriani sono stati arrestati.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sfonda il tetto del capannone e precipita da più di 10 metri: 29enne in gravi condizioni

  • Trova cellulare e lo consegna al Comune, finisce a processo per ricettazione: assolto

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • Morto per infarto intestinale non diagnosticato, la difesa: "Familiari della vittima fuori dal processo"

  • Grande Fratello, l'empedoclina Clizia Incorvaia: "Il bacio tra me e Scamarcio? C'è stato"

  • Maxi tamponamento lungo la statale 640: traffico in tilt

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento