menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Comune di Racalmuto

Il Comune di Racalmuto

"Guerra" legale fra due Comuni per un corso di formazione, annullata condanna

In primo grado l'amministrazione di Racalmuto era stata condannata a pagare 90mila euro a quella di Aragona

Il Comune di Racalmuto non deve la somma di 90.000 euro al Comune di Aragona. Lo ha deciso la Corte di appello di Palermo che ha rigettato le domande avanzate da quest'ultimo ente, riformando totalmente la sentenza del primo grado.

La vicenda affonda le sue radici nel lontano 2004 quando i due Comuni hanno stipulato un protocollo d’intesa che prevedeva, a cura dei due enti, "la realizzazione di corsi di formazione al fine di ridurre il tasso di disoccupazione, accrescere la partecipazione al mercato del lavoro e l'emersione delle attività informali nonchè ridurre la marginalità sociale".

Fra i due enti, tuttavia, è sorto un contezioso: il Comune di Aragona, infatti, ritenendo inadempiente il Comune di Racalmuto nella realizzazione del protocollo, lo ha citato in giudizio chiedendo ed ottenendo, in primo grado, la condanna al pagamento di 90.000 euro.

Proposto appello con il patrocinio dell’avvocato Carmelo Brucculeri, il Comune di Racalmuto ha ottenuto la riforma della sentenza di primo grado e, quindi, il riconoscimento che non è stato inadempiente rispetto al protocollo d’intesa con vantaggio per le proprie casse.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento