rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

E' chiusa dal febbraio del 2011, adesso c'è un "contatore" per scandire il tempo

Uno dei luoghi simbolo della città è chiuso da sei anni, per questo l'Arcidiocesi ha voluto dare vita ad una singolare idea

Anni, mesi, giorni, ore e minuti. E' partito un counter che segna il tempo reale della chiusura della cattedrale di Agrigento. Il contatore parla da solo e lo fa con tanta eloquenza.

"L'orologio" è stato pubblicato sulla home-page del sito web dell'Arcidiocesi di Agrigento dei direttori del centro per la comunicazione e dell'ufficio Beni culturali ecclesiastici della Curia arcivescovile per tenere viva l'attenzione su un bene culturale e della fede: la cattedrale di Agrigento, chiusa al culto dal 25 febbraio 2011.

La singolare idea nasce per sensibilizzare chi di compentenza. La cattedrale è chiusa da sei anni, il tempo ha portato con sé promesse e tavoli tecnici ma anche patti di ferro che poi si sono sciolti come neve al sole. La cattedrale sta lì, in un silenzio diventato nel tempo assordante.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' chiusa dal febbraio del 2011, adesso c'è un "contatore" per scandire il tempo

AgrigentoNotizie è in caricamento