Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Turismo, via al bando per la consulta comunale: obiettivo è l'imposta di soggiorno

Le risorse sono al momento bloccate, perché mancano i bilanci approvati da parte del Comune

(foto ARCHIVIO)

Turismo, si riparte dalla consulta comunale che dovrebbe, tra le altre cose, controllare sull'uso della tanto discussa imposta di soggiorno. Il bando per l'individuazione dei nuovi componenti è stato pubblicato nei giorni scorsi ed è stato necessario in seguito alle elezioni amministrative che, come noto, hanno rinnovato l'amministrazione comunale.

Se da regolamento di questa commissione faranno parte il sindaco, il presidente del Consiglio comunale e i capigruppo delle commissioni I e V, a questi si aggiungono (e da lì la necessità di un bando) "un rappresentante di ogni comitato, associazione o ente e altri soggetti giuridici altrimenti organizzati, il cui ambito di attività prevalente sia quello turistico, operanti ed aventi sede nel territorio di Agrigento che dimostrino di avere svolto da almeno sei mesi la loro attività e che di chiarino di non fare parte di altra consulta comunale".

Le associazioni potranno quindi presentare le proprie richieste di adesione al Comune, con l'unico effettivo limite - oltre il rispetto dei requisiti sopra esposti - del fatto che il numero massimo di componenti previsti è di 15.

Fatta la consulta, si potrà iniziare a ragionare appunto soprattutto dell'imposta di soggiorno, tassa che quest'anno è stata ovviamente funestata dalla diffusione del Covid-19. Un aiuto arriverà dallo Stato, che ha pensato ad indennizzo proprio per la riduzione degli incassi percepiti da comuni. Soldi - insieme ad altri - che però potranno essere osservati più che altro da lontano, dato che in questo momento l'Ente è sprovvisto di bilanci. Ogni valutazione ripartirà dal giorno dopo che sarà regolata la situazione finanziaria, che sbloccherà i bilanci e consentirà di utilizzare le risorse, forse.

L'obiettivo più volte annunciato è quello di lavorare sulla destinazione Agrigento, nella speranza però che la primavera in arrivo sia più clemente in termini di diffusione del contagio da Coronavirus.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo, via al bando per la consulta comunale: obiettivo è l'imposta di soggiorno

AgrigentoNotizie è in caricamento