menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto d'archivio)

(foto d'archivio)

Emergenza rifiuti, Consorzio Valle dei templi: "Chi pagherà per i danni al turismo?"

Per l'associazione degli imprenditori operanti nella filiera del turismo è necessario individuare i "responsabili di questo scempio" che sta cagionando un "grave danno a tutto il comparto"

Il consorzio turistico "Valle dei templi" è intervenuto in merito alla situazione che in atto vede "la città invasa da quintali di rifiuti". Per l'associazione costituita da imprenditori operanti nella filiera del turismo è necessario individuare i "responsabili di questo scempio" che sta cagionando un "grave danno a tutto il comparto".

(IL VIDEO)

"Ancora una volta gli enormi sforzi degli operatori privati della filiera turistica vengono mortificati dal risultato dell'incapacità di chi è strapagato per organizzare un servizio essenziale come quello della raccolta dei rifiuti e che invece con la propria inadeguatezza rende la città una discarica a cielo aperto - si legge in una nota -. E tutto ciò avviene nel cuore di quella tanto attesa stagione turistica in cui, con la fatica delle formichine, chi sopravvive di turismo dovrebbe guadagnare l'indispensabile per rimanere aperto il resto dell'anno.

La veritå - conclude il documento diffuso - è che tanti di coloro che riempiono continuamente la propria bocca ed il proprio ego della parola "turismo" ed impongono tasse e balzelli di ogni tipo, oggi stesso, di fronte all'immagine di Agrigento e dell'intera Sicilia invasa dai rifiuti dovrebbero solo mortificarsi, dimettersi e sparire. E la domanda permane: chi mai pagherà per il danno subito?"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento