Università, nuovi corsi di studio per il consorzio: ecco architettura, lingue e letterature

Alcune novità annunciate dal rettore dell'Università di Palermo riguardano la sede agrigentina la cui offerta formativa sarà arricchita

L'ingresso del consorzio universitario

L'offerta formativa dell’Università degli Studi di Palermo per l'anno 2020-2021 sarà arricchita di nuovi corsi di studio che verranno attivati nella sede di Agrigento. Si tratta, in particolare, di Architettura e progetto nel costruito e di Lingue e Letterature.

“Il dato degli immatricolati in continua crescita, che ha raggiunto un aumento del 33% rispetto a cinque anni fa, mette in evidenza - ha commentato il rettore Fabrizio Micari - la sempre maggiore attrattività del nostro Ateneo, che lavora con continuità per costruire un'offerta formativa sempre più ampia e competitiva, mettendo in campo azioni di orientamento sempre più efficaci e perseguendo un continuo miglioramento delle qualità dei servizi dedicati ai nostri studenti".

Nuovi corsi di studio

L'offerta formativa per l'anno accademico 2020/2021 conta 134 corsi di studio tra triennali, magistrali e magistrali a ciclo unico. Nel prossimo anno l'offerta formativa sarà arricchita da cinque corsi di studio di nuova attivazione: Architettura e progetto nel costruito (L-23 presso la sede di Agrigento), Neuroscience (LM-6, in inglese), Architettura del paesaggio (LM-3), Scienza dell'alimentazione e della nutrizione umana (LM-61) e Migrations, rights, integration (LM-90, in inglese).

Immatricolazioni

Le immatricolazioni prendono il via l'1 agosto e i servizi digitali consentono la completa gestione online anche delle iscrizioni ad anni successivi e di tutte le pratiche studenti, comprese le procedure per l'accesso alle lauree magistrali. La prima sessione dei Test OnLine (TOL) per i corsi ad accesso programmato locale, posticipata a causa dell'emergenza pandemica, prende il via il 20 luglio. Iscrizioni ai test entro le 13.00 del 6 luglio. La seconda sessione di TOL e i test per i corsi ad accesso programmato nazionale si svolgono a partire dal 1 settembre. Tutte le informazioni sono pubblicate sul portale di ateneo www.unipa.it.

Concorsi

A partire dal 2016 sono stati messi a bando, tra nuove assunzioni e upgrade, quasi 900 posti, di cui 520 tra il 2019 e il 2020, per personale tecnico amministrativo, ricercatori e docenti.

Tasse

Non pagheranno le tasse universitarie gli studenti appartenenti a un nucleo familiare il cui reddito Isee è inferiore o uguale a 25 mila, a UniPa si tratta di 2 iscritti su 3. È un consistente allargamento, probabilmente il più ampio anche a livello nazionale, della no tax area, che in precedenza si limitava ai redditi inferiori ai 13 mila euro, e che supera largamente la proposta di estensione ai redditi inferiori ai 20 mila euro fatta dal ministro dell’Università. Dal 2020-2021 quasi il 70% degli studenti sarà totalmente esonerato dal pagamento delle tasse. Oltre a questo importante intervento ci saranno significative riduzioni sulla tassazione per i redditi tra i 25 mila e i 30 mila euro. Riduzione della mora per il pagamento della prima rata per le fasce più basse; riduzione del contributo per i passaggi di corso; riduzione del contributo onnicomprensivo fino al 50% per chi si iscrive sia ai corsi di laurea triennali che magistrali. Altro esonero specifico riguarda gli studenti iscritti nel precedente anno accademico ad atenei di altre regioni che effettuino il trasferimento presso l’Università di Palermo e che saranno esentati dal versamento per il primo anno di iscrizione.

Iscritti in aumento

Nell'ultimo anno si è assistito a un autentico boom sul fronte delle immatricolazioni, con un picco sugli immatricolati alle lauree triennali e a ciclo unico.  Il numero degli immatricolati è tornato ad un livello paragonabile a quello del 2009, prima della crisi profonda delle immatricolazioni durata fino al 2015. Rispetto al valore minimo degli immatricolati registrato all'epoca la crescita in percentuale ha toccato il 33%. Nello stesso tempo si conferma la crescita delle iscrizioni alle lauree magistrali, con un ulteriore miglioramento del tasso di retention, che sfiora oggi il 70%, dato che supera la media nazionale. È in crescita anche il numero dei laureati. Il numero totale degli iscritti supera le 42 mila unità, la popolazione studentesca attuale supera ampiamente il dato relativo all'anno precedente.

Dottorati

Per l'anno accademico 2020/2019 sono istituiti 23 dottorati di ricerca, di cui 16 internazionali. Il totale dei posti con borsa di studio è di 164, numero in continua crescita.

Nuovi servizi

Attivati i servizi di supporto a distanza delle segreterie studenti con un sistema di ticketing online, la chat e il servizio di prenotazione online degli appuntamenti con il personale delle segreterie.  Attraverso i servizi online il personale delle segreterie fornisce assistenza agli studenti su tematiche relative a bandi, immatricolazioni, informazioni per richieste di certificati, modifiche del piano di studi, riconoscimento di titoli stranieri e tanto altro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento