Consorzio universitario, inizia l'era Mangiacavallo: fissata la data di insediamento

Convocata l'assemblea dei soci che permetterà al nuovo presidente di prendere posto dopo oltre un anno di guida del vicepresidente Giovanni Di Maida

Nené Mangiacavallo

Ci siamo, il Consorzio Universitario di Agrigento si avvia verso la nuova gestione. Il prossimo 16 luglio, infatti, prenderà posto come nuovo presidente dell'Ecua "Empedocle" il riberese Nené Mangiacavallo.

Università, Mangiacavallo è il nuovo presidente: "Viaggiamo verso una dimensione internazionale"

L'ultimo presidente plenipotenziario era stato Piero Busetta, dimessosi dalla carica nel marzo 2019, dopo una fase molto travagliata durante la quale il Consorzio si è battuto per apportare delle importanti modifiche alla legge di finanziamento dei Poli universitari che legasse risorse e governance in modo più diretto. Da allora è stato il vicepresidente Giovanni Di Maida a mantenere la guida e a traghettare l'università agrigentina in una fase molto complessa di rilancio come presidente facente funzioni.

La nuova governance vedrà, appunto, Mangiacavallo nel ruolo di presidente (nominato dalla Regione Siciliana), Di Maida (che rimarrà vicepresidente) e il professor Gioacchino Lavanco, nuovo componente in rappresentanza dell'Università di Palermo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento