Università, salta l'assemblea: a rischio gli accordi con Palermo ... e i nuovi corsi di laurea

Il commissario ad acta della Camera di commercio ha ritenuto di non partecipare, sostenendo di non essere stato messo a conoscenza delle modifiche da apportare allo statuto

Era una delle assemblee dei soci più attese forse degli ultimi tempi, ma, alla fine, tutto è saltato per una - volontaria - mancanza del numero legale. Questa mattina il Cua aveva convocato Comune e Camera di Commercio per votare le tanto annunciate modifiche dello statuto che avrebbero consentito in prospettiva l'ingresso all'interno della governance di Regione siciliana e università di Palermo e, contestualmente, l'inserimento di nuovi corsi per il prossimo anno accademico firmati, appunto, da Unipa.

Consorzio universitario, tutto pronto per la "fase due"

E invece? Invece il commissario ad acta nominato dall'assessorato alle Attività produttive alla guida dell'ente camerale ha deciso di disertare l'incontro, sostenendo che non era stato messo in condizione di analizzare le modifiche statutarie prima di arrivare al voto. Una scelta che ha mandato su tutte le furie la presidenza, che oggi teme che questo impedimento possa rallentare se non bloccare ogni ragionamento con Palermo, che pare fosse già pronta la prossima settimana a presentare ufficialmente ad Agrigento i nuovi corsi già annunciati.

Nuova governance per il Cua, la Cgil: "Occorre fare presto"

Dietro la scelta di Termine, pare, ci sarebbe una questione aperta con il Comune, che oltre al componente in seno al Cda avrebbe espresso la volontà di nominare un ulteriore soggetto dentro la struttura di governance sul quale proprio la Camera di commercio avrebbe potuto avanzare proprie candidature. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così adesso tutto è da rifare, con il Cua che dovrà apprestarsi a riconvocare in urgenza l'assemblea (che si dovrebbe adesso tenere il prossimo 22 gennaio), con la speranza di riuscire a fare tutto entro il 31 del mese, data ultima per la presentazione dell'offerta accademica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il crack del gruppo Pelonero, Patronaggio: "Così la famiglia ha fatto sparire milioni di euro da un’azienda all’altra"

  • Operazione "Malebranche", colpito il gruppo Pelonero: 13 misure cautelari

  • Primo caso di Covid a San Giovanni Gemini: è uno studente che è stato in Lombardia

  • "Società aperte con capitale irrisorio, impennata con volume di affari milionario e tracollo pilotato": ecco il sistema "Pelonero"

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • Scontro fra due vetture alle porte di Canicattì, muore 64enne: automobilista arrestato per omicidio stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento