Consorzio turistico "Valle dei templi", La Gaipa: «Emergenza rifiuti è danno immagine»

Per il presidente dell'Ente la situazione indebolisce ulteriormente «la nostra giá debolissima destinazione e contribuisce concretamente ad impoverire l'economia cittadina». Il Consorzio chiede a tutte le parti coinvolte «un atto di responsabilitá che consenta di porre fine al più presto a questa tremenda situazione di degrado»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Il problema dei rifiuti ad Agrigento è diventato insostenibile.
Chi ripagherà gli operatori turistici e tutti coloro che di turismo vivono dello straordinario danno d'immagine che questa situazione sta provocando?
Pur non intendendo entrare nel merito della vicenda amministrativa e politica alla base di questa circostanza è doveroso evidenziare come le sue conseguenze siano assolutamente intollerabili.
Presentare Agrigento in queste condizioni ai tanti ospiti che da tutto il mondo, specie in questo periodo, ci onorano della propria presenza é un atto di inciviltá che non dovremmo permeterci per nessun motivo.
È forse questa l'ospitalitá che dovrebbe offrire una cittá che aspira ad affermarsi come destinazione turistica di alto livello?
Inoltre, se è sempre stato vero che il passaparola è la forma più potente di comunicazione e pubblicitá, nell'era dei social network questo concetto è più vero che mai ed il danno causato da una cittá totalmente invasa dai rifiuti diventa davvero incalcolabile.
Tutto ciò indebolisce ulteriormente la nostra giá debolissima destinazione e contribuisce concretamente ad impoverire l'economia cittadina.
Chiediamo a tutte le parti coinvolte un atto di responsabilitá che consenta di porre fine al più presto a questa tremenda situazione di degrado.

Il presidente del Consorzio turistico "Valle dei templi"

Fabrizio La Gaipa
 

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento