rotate-mobile
Sabato, 1 Ottobre 2022
Cronaca

Consorzi di bonifica, dopo decenni arriva la stabilizzazione per 34 lavoratori

“Dopo decenni – sottolinea il commissario Carlo Turriciano – si conclude definitivamente la stagione del precariato"

Fine del precariato al Consorzio di bonifica della Sicilia occidentale per trentaquattro lavoratori ex lsu. Dopo quasi trent'anni i 34 precari in servizio presso i consorzi accorpati di bonifica di Agrigento, Caltanissetta e Gela hanno firmato oggi a Palermo i contratti di lavoro a tempo indeterminato alla presenza del commissario straordinario del Consorzio di bonifica della Sicilia occidentale Carlo Turriciano e del direttore Giovanni Tomasino.

“Dopo decenni – sottolinea il commissario Carlo Turriciano – si conclude definitivamente la stagione del precariato nei consorzi di bonifica. Abbiamo portato a termine un percorso che ci consentirà non solo di dare serenità ai dipendenti e alle loro famiglie ma anche di garantire il buon funzionamento dell'ente”.

I lavoratori che all'interno del consorzio di bonifica ricoprono diverse e importanti mansioni erano tutti  originariamente lavori socialmente utili. Nel 2006 l'arrivo del contratto a tempo determinato che ha consentito, alla luce delle nuove norme sulla stabilizzazione dei precari delle autonomie locali di poter procedere all'assunzione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consorzi di bonifica, dopo decenni arriva la stabilizzazione per 34 lavoratori

AgrigentoNotizie è in caricamento