rotate-mobile
Lavori pubblici / Centro città / Via Alessi

Consolidamento muro di via Alessi, Comune impegna 636.393 per dare esecuzione alla sentenza del tribunale

I magistrati, già nel febbraio del 2004, avevano ordinato di "scongiurare il pericolo di crollo del muro di sostegno"

Le somme - ben 636.393 euro - per consolidare il muro di via Alessi, adiacente alla via Papa Giovanni XXIII, sono state impegnate. In questo modo, il Comune potrà ottemperare alla sentenza del febbraio 2004. Sentenza che ha ordinato a palazzo dei Giganti "di porre in essere immediate opere idonee a scongiurare il pericolo di crollo del muro di sostegno posto a tergo del terrapieno sulla cui sommità sorge via Alessi, mediante apposizione di contrafforti, sostegno di qualsiasi opera tecnicamente idonea ad eliminare nell'immediato l'instabilità riscontrata del muro, nonché mediante regimentazione immediata delle acque meteoriche che si raccolgono nel terrapieno in coincidenza con il tratto finale di via Alessi". 

La sentenza ha utilizzato, e non soltanto una volta, il termine: "immediatamente".

Solo nel febbraio dello scorso anno (dopo che a dicembre del 2021 era stato fatto l'impegno di spesa) è stato affidato l'incarico per redigere la relazione geologica. Cosa che è stata fatta e, attualmente, è in corso l'acquisizione dei pareri per l'approvazione di un progetto che costerà, appunto, 636.393,89 euro. Somma - finanziata da entrate interamente accertate per permessi di costruire - che è stata appunto impegnata sui capitoli di bilancio. L'intervento, fra l'altro, risulta inserito nell'ultimo programma triennale dei lavori pubblici. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consolidamento muro di via Alessi, Comune impegna 636.393 per dare esecuzione alla sentenza del tribunale

AgrigentoNotizie è in caricamento