rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Soldi pubblici

Consiglio del Parco: stanziati oltre 60mila euro per pagare le indennità dei componenti

Il provvedimento è però solo cautelativo: al momento non è chiaro se le somme siano o meno dovute

Non si sa se queste somme siano, ad oggi, dovute da un punto di vista dei regolamenti e delle norme. In attesa del chiarimento, tuttavia, il Parco Archeologico ha ritenuto di "conservare" la bellezza di 60mila euro con uno scopo: versare rimborsi ed indennità ai componenti del Consiglio del Parco.

La delibera è stata firmata a fine anno, appunto come prenotazione di spesa da far valere sul bilancio del 2023, e contiene una premessa che è chiarissima: "si è tutt'ora in attesa di ulteriore pronunciamento del dipartimento dei Beni culturali sul diritto del presidente e del componenti effettivi del Consiglio del Parco a percepire indennità e compensi per la carica rivestita e, nelle more che pervengano tali chiarimenti, debbono impegnarsi ad ogni buon fine le somme necessarie oltre i rimborsi per le spese sostenute da tutti i componenti dello stesso Consiglio".

Ad avviare un'azione chiarificatoria sul tema del compenso dovuto ai componenti dell'organismo rinato solo pochi anni fa, era stato nel passato l'ex presidente Bernardo Campo, ma, a quanto pare, la questione è nel tempo rimasta sostanzialmente insoluta. Il nodo, burocraticamente parlando, è soprattutto quello della natura dell'organismo e la sua equiparabilità ad altri consessi di questo tipo.

Qualunque sia la decisione finale, però, una cosa è certa: i fondi sono pronti ad essere usati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio del Parco: stanziati oltre 60mila euro per pagare le indennità dei componenti

AgrigentoNotizie è in caricamento