rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Canicattì

Dissesto finanziario, fumata nera: il Consiglio chiede maggiori certezze

L'aula ha rinviato di alcune settimane la trattazione del punto, che avverrà dopo un approfondimento tecnico da parte degli uffici

Dissesto finanziario, tutto rinviato. Nella serata di ieri il Consiglio comunale di Canicattì ha infatti spostato in avanti di alcune settimane l'asticella temporale per decidere sul default del Comune.

I consiglieri, infatti, in diversi interventi hanno chiesto di conoscere più approfonditamente i motivi della decisione, evidenziando l'assenza di alcune informazioni nella relazione prodotta dal collegio dei revisori dei conti e hanno quindi chiesto un'integrazione per comprendere meglio le motivazioni dell'attuale sofferenza finanziaria dell'Ente. 

L'iniziativa è stata approvata dal Consiglio Comunale con 17 voti favorevoli (Licata Domenico, Alaimo Giuseppe, Restivo Calogero, Giangaspare Di Fazio, Cuva Angelo, Manna Federica, Ferraro Carmelo, Muratore Massimo, Muratore Anna, Onolfo Carmelo, Lo Giudice Giuseppe, Ficarra Diego, Turco Alida, Ferraro Rossella, Cipollina Marcello, Alessi Anita e Curto Dario), 4 contrari (Sciabarrà Cesare, Marchese Ragona Liliana, Cilia Gianluca e Lalicata Giuseppe) e 2 astenuti (Muratore Calogero e Falcone Fabio). 

Adesso il Collegio avrà tempo fino al prossimo 7 aprile per soddisfare la richiesta del Consiglio Comunale. I lavori del Consiglio sono stati aggiornati a mercoledì 20 aprile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dissesto finanziario, fumata nera: il Consiglio chiede maggiori certezze

AgrigentoNotizie è in caricamento