menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Approvato il bilancio consuntivo 2018, ma la stabilizzazione dei precari rischia di saltare

L'aula, anche se con numeri molto risicati, ha varato lo strumento finanziario: spuntano però nuove difficoltà per i contratti dei lavoratori a tempo determinato

Con 10 si e otto astenuti "strategici", il Consiglio comunale di Agrigento ha approvato il bilancio consuntivo 2018, uno tra i tanti strumenti finanziari che oggi sono in attesa di essere discussi da aula "Sollano". 

Il voto è arrivato dopo alcune ore di lavori senza particolari asperità (al netto delle critiche delle opposizioni) durante i quali è però emerso che oggi alla già complessa situazione che riguarda la stabilizzazione del personale precario si aggiunge un altro problema connesso al margine temporale - strettissimo - per adottare tutti i provvedimenti necessari.

Infatti, anche qualora l'Aula riesca a riunirsi prima del 31 dicembre (data che oggi appare sempre più probabile, dato che non tutti i consiglieri hanno accettato di rinunciare ai 20 giorni di tempo loro concessi per osservazioni tecniche sullo strumento finanziario) è stato detto in aula che poi non vi sarebbero i tempi per acquisire le certificazioni di carichi pendenti e per svolgere le visite mediche che secondo l'amministrazione e gli uffici sarebbero comunque essenziali per le successive stabilizzazioni.

Oneri che, in realtà, sarebbero facilmente risolvibili (il primo è sostituibile con un'autocertificazione, il secondo non è un obbligo di legge) ma che per l'Amministrazione sono oggi veri e propri scolgi da superare, stante soprattutto lo strettissimo margine id tempo a cui ci si è ridotti, essendo stati approvati gli strumenti dalla Giunta solo il 12 novembre e alcuni dei quali anche ritirati e riproposti (come i bilanci consolidati) a causa di alcuni errori e quindi ancora mancanti del dovuto parere dei revisori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento