Cronaca

Agrigento, il Consiglio approva delibera per la ripubblicizzazione del servizio idrico

Con 17 voti favorevoli, è stata approvata in Consiglio comunale la delibera che rende possibile l'avvio del percorso per la ripubblicizzazione del servizio idrico

(foto d'archivio)

Con 17 voti favorevoli, è stata approvata in Consiglio comunale la delibera che rende possibile l'avvio del percorso per la ripubblicizzazione del servizio idrico.

A manifestare il proprio dissenso sono stati i consiglieri di Uniti x la città e il presidente Daniela Catalano, che si é astenuta ritenendo che gli emendamenti cassati (che in parte subordinavano il ritorno alla gestione dell’acqua pubblica alla maggiore efficacienza ed economicità per il cittadino) avessero la funzione di esplicitare in modo più evidente il volere del Consiglio, agendo anche da garanzia per i cittadini.

Il dibattito è stato preceduto da una lunga sospensione durante la quale i capigruppo hanno potuto definire un testo unico che che, nei fatti, modificava il documento proposto dalla maggioranza, soprattutto nelle parti in cui erano state inserite "clausole di salvaguardia" per i consiglieri, nell'intento di tutelarli da eventuali ripercussioni giudiziarie ed economiche (leggasi eventuali richieste di risarcimento e penali), ed é stato inserito in premessa un lungo articolato proposto dal consigliere Hamel, il quale contesta specifiche carenze al gestore privato del servizio idrico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agrigento, il Consiglio approva delibera per la ripubblicizzazione del servizio idrico

AgrigentoNotizie è in caricamento