rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca

Nuovo front-office al Palacongressi, liste "improvvisate" e più di cento persone in fila

Gli agrigentini: "Al nord non funziona così, ovunque vado c'è una marea di gente. Di chi è la colpa?"

“Quante persone ho davanti? Cento, così non va. Al nord funziona diversamente”. Gli agrigentini tornano a mettersi in fila, questa volta al Palacongressi. Aperto un nuovo front-office a sud della città, utile alla distribuzione dei cestelli per la differenziata. Due gli operatori che di buon mattino, hanno accolto i cittadini. Lunghe file al Villaggio Mosè, oltre cento persone hanno atteso la distribuzione dei cestelli. Alcuni hanno anche improvvisato una lista, scrivendo il nome su di un foglio. Turni, stabiliti in maniea del tutto autonoma, c’è anche chi ha voluto intrattenere gli agrigentini in fila, improvvisandosi anche cantante.

Differenziata, nuovo front-office al Palacongressi

“Non capisco perché qui debba funzionare così – ha detto ai microfoni di AgrigentoNotizie  un cittadino – sono stato anche a Villaseta, ho sempre davanti una marea di persone”. Lunghe file, per il ritiro del cestelli, ma nei prossimi giorni verranno aperti nuovi front-office in altre parti della città. “Saranno moltI di più – ha detto il sindaco, Calogero Firetto -. La cosa fondamentale è fare in modo che ci si sposti il meno possibile dal quartiere di riferimento”. Pronto ad aprire anche il front-office di Giardina Gallotti e Montaperto”. 

Un agrigentino si improvvisa cantante

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo front-office al Palacongressi, liste "improvvisate" e più di cento persone in fila

AgrigentoNotizie è in caricamento