rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Ex Provincia, conferenza dei sindaci sulla rete ospedaliera agrigentina

Incontro questa mattina, nell’aula Giglia del Libero Consorzio. Per la prima volta sono stati convocati, sindaci, amministratori e delegati sindacali del comparto sanità

Si è parlato anche di buona sanità, di assunzioni a medio e lungo termine e del potenziamento di alcune strutture dei presidi medici provinciali questa mattina, nell’aula Giglia del Libero Consorzio dove è stato fatto il punto della situazione relativa alla rete ospedaliera della provincia di Agrigento su iniziativa del Comune capoluogo. 

Per la prima volta sono stati convocati, sindaci, amministratori e delegati sindacali del comparto sanità. Presieduta dal sindaco di Agrigento, Lillo Firetto e alla presenza del direttore generale dell’Asp, Salvatore Lucio Ficarra si è svolta la conferenza provinciale dei sindaci per quanto concerne la riorganizzazione a livello regionale della rete di emergenza-urgenza sul territorio.

Sono intervenuti alla conferenza molti sindaci in particolare quelli di Sciacca, Fabrizio Di Paola e Ribera, Carmelo Pace, nonché gli amministratori di piccoli e grandi comuni da Licata a Canicattì fino ai centri minori della provincia, quelli più lontani da presidi sanitari, come Caltabellota e Villafranca Sicula.

Il direttore generale dell’Asp Ficarra ha ascoltato i numerosi interventi, per lo più relativi a problematiche di alcuni presidi. "Un utile occasione di confronto - ha detto il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto - su criticità ed esigenze. Superamento del precariato e potenziamento delle strutture di pronto soccorso. La necessità di avviare in tempi rapidi una struttura per malattie infettive al San Giovanni di Dio". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Provincia, conferenza dei sindaci sulla rete ospedaliera agrigentina

AgrigentoNotizie è in caricamento