Cronaca

Campagne ostaggio di furti e danneggiamenti: vigneti saccheggiati anche in pieno giorno

La denuncia del presidente di Confagricoltura: "Da tempo chiediamo interventi alle autorità preposte, ma mancano gli uomini e i mezzi"

Danneggiamenti agli impianti, furti di attrezzature ma anche del raccolto, con conseguenze a lungo termine sul futuro di un'azienda. Le campagne della provincia di Agrigento (ma non solo) sono ormai terreno di conquista per i balordi, e questo - ovviamente - fa crescere la preoccupazione degli operatori del settore.

"Purtroppo negli ultimi anni abbiamo registrato una progressiva crescita dei fenomeni di criminalità nelle campagne - spiega il presidente di Confagricoltura Rosario Marchese Ragona -. Per questo in più occasioni abbiamo chiesto alle autorità competenti di attivare delle specifiche iniziative di controllo del territorio nelle zone rurali, purtroppo però senza risultati apprezzabili".

Come mai?

"Sostanzialmente mancano le risorse umane da poter destinare ad attività di presidio di questo tipo. Si tratta certamente di aree molto vaste, ma che oggi sono praticamente alla mercè di chi vuole rubare o commettere atti vandalici".

Con danni importanti per chi investe e, anche, con potenziali rischi per l'incolumità personale..

"Assolutamente sì. Il danneggiamento di un vigneto o di un uliveto porta con sé conseguenze a lungo tempo che a volte non sono reversibili. Fare impresa nel settore è già molto complesso, e tutti questi episodi rischiano di rendere la situazione insostenibile per gli imprenditori. A questo si aggiungono i furti, che avvengono ormai alla luce del sole: ci sono delle vere e proprie ronde di criminali che pattugliano le campagne ad esempio per rubare i frutti. Arrivano in un appezzamento, portano via, ad esempio, quattro o cinque quintali di uva e vanno via indisturbati. Poi, altrettanto indisturbati, vendono il prodotto agli angoli delle strade, nonostante sarebbe facile verificare che quella frutta non ha alcuna tracciabilità".

Le nostre campagne però sono anche piene di rifiuti..

"Purtroppo è una ulteriore emergenza che si è aggiunta in questi anni: i nostri terreni sono invasi dalle discariche abusive, con danni importanti per l'ambiente e il territorio. Anche il tal senso la macchina dei controlli sembra impotente contro gli incivili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campagne ostaggio di furti e danneggiamenti: vigneti saccheggiati anche in pieno giorno

AgrigentoNotizie è in caricamento