menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga, inchiesta "Gioventù bruciata": 16 anni di carcere per 6 imputati

Sei giovani sono stati condannati dal gup del tribunale di Agrigento, Alessandra Vella, per un giro di spaccio di stupefacenti nella zona dello stadio Esseneto. I difensori avevano chiesto l'assoluzione durante il processo svoltosi con il rito abbreviato, mentre per gli imputati del procedimento scaturito dall'inchiesta "Capo dei capi" il pm Delpini aveva chiesto condanne da 4 mesi a 5 anni di reclusione

Sei giovani sono stati condannati dal gup del tribunale di Agrigento, Alessandra Vella, per un giro di spaccio di stupefacenti nella zona dello stadio Esseneto.

Dell'inchiesta, denominata "Gioventù bruciata", si è occupato il pm Matteo Delpini. Quattro anni e 4 mesi di reclusione sono stati inflitti a Giuseppe Contrino, di 30 anni; tre anni ed otto mesi a Fouad Haouari, di 24; tre anni a Sergio Rotondo, di 28; due anni e sei mesi a Faisal Haouari, di 23; due anni a Salvatore Pitrone, di 31, e quattro mesi a Flavio Napoli, di 23.

I difensori avevano chiesto l'assoluzione durante il processo svoltosi con il rito abbreviato, mentre per gli imputati del procedimento scaturito dall'inchiesta "Capo dei capi" il pm Delpini aveva chiesto condanne da 4 mesi a 5 anni di reclusione (con la riduzione prevista dal rito scelto)
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento