rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Carabinieri / Racalmuto

Condannato per droga: operaio 46enne arrestato e portato in carcere

Dovrà scontare la pena residua di quattro anni e dieci mesi

Dovrà scontare la pena residua di quattro anni e dieci mesi. E’ in esecuzione dell’ordine di carcerazione, emesso dalla Procura generale della Repubblica presso la Corte d’appello di Palermo, che venerdì pomeriggio i carabinieri di Racalmuto hanno arrestato Salvatore Puma, 46 anni, operaio edile, sottoposto all’obbligo di dimora nel Comune di residenza. L’uomo è stato condannato alla pena di sei anni di reclusione, a quella pecuniaria di 20 mila euro, nonché all’interdizione perpetua dai pubblici uffici perché ritenuto responsabile di concorso in produzione e traffico di droga.

Reato che avrebbe commesso fra Racalmuto e Favara nel maggio del 2014. Quando il quarantaseienne ha visto arrivare i carabinieri non ha opposto nessuna resistenza, sapeva già della condanna. Si è dunque lasciato notificare l’ordine di carcerazione dell’ufficio Esecuzioni penali della Procura generale presso la Corte d’appello di Palermo e trasferire alla casa circondariale “Pasquale Di Lorenzo” di Agrigento dove, appunto, dovrà scontare la pena residua di quattro anni e dieci mesi, così come disposto dall’autorità giudiziaria. Nelle ore precedenti, la Cassazione aveva messo un primo punto fermo nell’ambito della maxi inchiesta “Montagna”, con 26 condanne divenute definitive. Non solo mafia però, ma, allora, venne sgominato anche un traffico di droga. Ed è stato in questo contesto che il racalmutese quarantaseienne arrestato è stato condannato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato per droga: operaio 46enne arrestato e portato in carcere

AgrigentoNotizie è in caricamento