rotate-mobile
La sentenza / Racalmuto

"Sequestrarono e picchiarono anziani fratelli per derubarli": condannati tre palmesi

I fratelli di 73, 79 e 83 anni - fra cui una donna - erano stati sorpresi mentre si trovavano nell'orto della loro abitazione in contrada Zaccanello a Racalmuto

Il tribunale di Agrigento ha condannato tre palmesi accusati di aver fatto parte di un "commando" che picchiò e minacciò tre anziani fratelli di Racalmuto.

I giudici hanno condannato a 11 anni e 6 mesi di carcere per Antonino Manganello, 10 anni e 4 mesi ad Alfonso Manganello, 8 anni e 5 mesi per Carmelo Marino. Era stato già assolto per non aver commesso il fatto Enrico Marino, che aveva scelto il rito abbreviato.

I fratelli di 73, 79 e 83 anni - fra cui una donna - erano stati sorpresi mentre si trovavano nell'orto della loro abitazione in contrada Zaccanello a Racalmuto. Vennero strattonati con violenza e minacciati dai rapinatori che hanno razziato l'abitazione portando via circa 50mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sequestrarono e picchiarono anziani fratelli per derubarli": condannati tre palmesi

AgrigentoNotizie è in caricamento