Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Piano San Gregorio, si cerca privato per gestire l'area: ma i biglietti dei concerti sono già venduti

Il Parco archeologico, applicando quanto disposto dal proprio Consiglio, cerca un gestore dell'area di quello che é già il "Teatro della Valle dei Templi"

Dopo le polemiche dei giorni scorsi e la richiesta ufficiale di chiarimenti rivolta al presidente della Regione Renato Schifani dai deputati di Fratelli d'Italia, il Parco archeologico mette a bando con una manifestazione d'interesse l'uso per la stagione estiva di piano San Gregorio.

Le procedure sono state pubblicate stamattina e seguono una specifica determinazione del Consiglio del Parco (approvata a maggioranza) del11 maggio che appunto dispone l'onere per gli uffici di provvedere ad una manifestazione d'interesse per usare l'area nei mesi estivi per ospitare spettacoli e concerti.

Non una gara d'appalto, appunto, ma una "semplice" manifestazione di interesse per consentire all'ente regionale di raccogliere proposte da parte di privati per usare i ben 29.400 metri quadrati della grande spianata ai piedi dei Templi. 

Chi dovesse avanzare la propria candidatura dovrà, oltre al pagamento di un canone di circa 2300 euro, garantire il 10% degli introiti per l'uso del parcheggio (se a pagamento) e il 3% per i ticket venduti per ogni spettacolo.

Nel bando, tra l'altro, è chiarito che la valutazione della proposta sarà subordinata alla valutazione complessiva degli eventi da proporre: non basta quindi dire "voglio usare l'area" ma bisogna proporre un progetto già definito. Essendo che le procedure sono partite solo adesso, bisognerà capire chi è nelle condizioni di avere in "tasca" artisti di richiamo che non siano ancora prenotati.

Su piattaforme come Ticketone è già possibile da settimane acquistare (quando non sono terminati) i biglietti per molti spettacoli ospitati, si legge, al "Teatro della Valle dei Templi" in piana San Gregorio. Nulla di strano, nei fatti, dato che l'idea della manifestazione d'interesse è di molto successiva all'avvio delle attiività di vendita e comunicazione.

Bisognerà però comprendere cosa accadrà se giungeranno proposte diverse ritenute più meritevoli dal Parco da parte di altri soggetti: la stagione di musica leggera ai "piedi" della Valle verrà comunque messa in salvo?

Il termine per le domande è il prossimo 22 maggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano San Gregorio, si cerca privato per gestire l'area: ma i biglietti dei concerti sono già venduti
AgrigentoNotizie è in caricamento