rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Il raid / Centro città / Viale della Vittoria

Tensostruttura danneggiata dai vandali: i carabinieri passano al setaccio gli impianti di videosorveglianza

A presentarsi dai militari dell'Arma è stata la suora, legale rappresentante dell'associazione "A servizio di ogni povertà - comunità Porta aperta"

La denuncia, a carico di ignoti, è stata formalizzata alla stazione dei carabinieri. I militari dell'Arma si stanno già occupando di sviluppare l'attività investigativa per identificare i vandali che hanno danneggiato la "Tenda dello slancio" utilizzata, all'interno di Villa Bonfiglio, per le attività di volontariato dell'associazione "A servizio di ogni povertà - comunità Porta aperta" di Agrigento. 

La comunità missionaria Porta aperta nel "mirino" dei vandali: tagliati i tendoni

A presentarsi dai carabinieri è stata la suora, legale rappresentante dell'associazione, Grazia Rosa Pellitteri. Il raid è stato messo a segno nella notte fra sabato e domenica. Ignoti, come già raccontato da AgrigentoNotizie, hanno tagliato lateralmente la tensostruttura. 

I carabinieri, dopo aver informato l'autorità giudiziaria che ha aperto un fascicolo d'inchiesta, per primissima cosa, hanno verificato l'eventuale presenza di impianti di videosorveglianza. Non filtrano indiscrezioni al riguardo, ma l'obiettivo è uno soltanto: riuscire a dare nome e cognome agli autori del raid vandalico. E, a quanto pare, sono già stati diversi i filmati - anche da telecamere posizionate lungo il viale Della Vittoria - che sarebbero stati passati in rassegna.    

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tensostruttura danneggiata dai vandali: i carabinieri passano al setaccio gli impianti di videosorveglianza

AgrigentoNotizie è in caricamento