Venerdì, 19 Luglio 2024
La reazione

Cisl e Cisl Fp: "Comuni commissariati per mancanza di bilanci generano incertezza"

Sono 24 solo in provincia le amministrazioni interessate, il sindacato esprime preoccupazione

Su 147 comuni commissariati in Sicilia per la mancata approvazione del bilancio previsionale, 42 sono delle province di Agrigento, Caltanissetta ed Enna e 24 solo dell'Agrigentino. "Una situazione che preoccupa", commenta la Cisl con la segretaria generale Carmela Petralia e il segretario della Cisl Fp Salvatore Parello.

“Non è certo una buona notizia per i nostri territori perché lo strumento di programmazione finanziario permette ai comuni di definire le attività e i predisporre i servizi da offrire, nel triennio, ai propri cittadini. Sono a rischio asili nido, servizi sociali, mense scolastiche. La situazione può diventare ancor più grave a seguito della riforma istituzionale sull’autonomia differenziata - dicono -. Dovranno essere definiti e finanziati i livelli essenziali delle prestazioni che assieme alla
definizione dei costi e dei fabbisogni standard, potranno dare la certezza di avere livelli uniformi sull’intero territorio nazionale e poter rilanciare solidarietà, perequazione, pari opportunità”.

“Siamo molto preoccupati – proseguono Petralia e Parello – perché questo commissariamento va ad aggiungersi a quegli altri 68 comuni, delle tre province, che sono in predissesto o in dissesto finanziario con tutto quel che ne consegue. E’ chiaro che, nel momento storico in cui ci troviamo, con risorse del Pnnr e altri
fondi comunitari e nazionali che vanno programmati, impegnati e soprattutto spesi, la critica situazione delle autonomie locali crea forte disagio. Il mancato rispetto dei tempi dei approvazione del bilancio preventivo comporta inoltre la sospensione dei trasferimenti ordinari con buona pace delle politiche di investimento che sono il motore di una collettività”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cisl e Cisl Fp: "Comuni commissariati per mancanza di bilanci generano incertezza"
AgrigentoNotizie è in caricamento