rotate-mobile

Salvarono diverse vite umane, dal Comune riconoscimenti per i soccorritori coinvolti

Un incendio in abitazione, un tentativo di suicidio e un salvataggio in mare sono state le attività premiate a Palazzo dei Giganti

A rischio della propria incolumità, non esitarono ad attraversare le fiamme e mettere in salvo un disabile e un altro uomo che rischiavano di rimanere intrappolati nell'incendio della palazzina dove abitavano. La meritoria operazione di soccorso del 11 settembre scorso in via Formica, nel centro storico di Agrigento è stata riconosciuta dal Comune che oggi, ha tributato un riconoscimento ai finanzieri protagonisti della storia a lieto fine. Si tratta dell'appuntato Gian Paolo Moscara, dell'appuntato scelto Filippo Ruggeri e del finanziere scelto Antonio Santoro.

Incendio all'alba in un'abitazione del centro storico: rogo devasta appartamento

Il sindaco di Agrigento, nel complimentarsi con il comandante provinciale il colonnello Rocco Lopane, ha conferito una targa di merito anche al finanziere Damiano Giannullo e, per la seconda volta, all'appuntato scelto Filippo Ruggeri per aver salvato una persona che stava tentando il suicidio sul ponte Morandi.  Subito dopo i riconoscimenti tributati alle fiamme gialle, il sindaco Franco Miccichè e l'assessore Marco Vullo hanno accolto una delegazione del comando provinciale dei vigili del fuoco, guidata dal comandante Giulio Durante e alla presenza anche del suo predecessore, Giuseppe Merendino, hanno invece premiato il capo reparto Antonio Piazza e il cittadino di camerunense  Benjamin Ebaijayuk che, il 18 agosto del 2021, nel mare di San Leone, salvarono un bagnante in difficoltà.

Riconoscimenti del Comune per aver salvato vite umane

Encomi a vigili del fuoco e a cittadino del Camerun per il salvataggio in mare a San Leone, la Uil: “Gesti degni di ammirazione”

Video popolari

Salvarono diverse vite umane, dal Comune riconoscimenti per i soccorritori coinvolti

AgrigentoNotizie è in caricamento