Il Comune tenta di far cassa: messi in vendita 10 milioni di euro di beni

Ancora una volta, il Municipio prova ad alienare l’antico immobile di via Orfane utilizzato come sede del “Boccone del povero” e l’ex caserma dei vigili del fuoco al viale della Vittoria

Una veduta della caserma dei carabinieri di Villaseta

Sono di nuovo in vendita. La giunta municipale - cercando di fare cassa, sbarazzandosi di tutti quegli immobili che non gli servono per fini istituzionali, - ha deliberato il piano triennale (2018-2020) delle alienazioni immobiliari. Era e resta in vendita il lotto di terreno dove c’è l’ex scuola elementare di Villaseta destinata a uffici della Procura e oggi sede della caserma dei carabinieri. Si tratta di un immobile di 1.504 metri quadrati coperti, dal valore di 3.500.000 euro. Ma c’è in vendita anche il magazzino di via Garibaldi adibito, al momento, a deposito dell’ufficio tecnico; l’antico immobile di via Orfane utilizzato come sede del “Boccone del povero”, di un appartamento al primo piano di via Garibaldi e l’ex caserma dei vigili del fuoco al viale della Vittoria. Soltanto con la totale vendita di questi immobili, l’ente – secondo il valore degli immobili – potrebbe incassare 9.700.000 euro circa. Ma nel piano delle alienazioni c’è anche un interminabile elenco di ruderi, dislocati in varie parti della città, la cui vendita totale permetterebbe d’arrivare ad altri 478.513 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Senza ombra di dubbio, i “preziosi” beni da alienare sono quelli previsti nel primo elenco: il valore del lotto di terreno dove sorge l’ex scuola elementare di Villaseta, destinato a sede degli uffici della Procura, e oggi caserma dei carabinieri – su tre elevazioni per 1.504 metri quadrati coperti – è di 3.500.000 euro. Ventimila euro, invece, il prezzo previsto per il magazzino di via Garibaldi, 248, adibito a deposito dell’Utc. Ben 3 milioni la stima per l’antico immobile di via Delle Orfane – che è costituito da sei elevazioni – utilizzato come sede del “Boccone del povero”. Immobile dal quale il Municipio ha una rendita di 10.225,80 euro. Ottantamila euro, invece, il prezzo previsto per l’appartamento al primo piano di via Garibaldi, 246, adibito ad associazione culturale. Ben 3.100.000 euro, infine, il prezzo previsto per l’ex caserma dei vigili del fuoco del viale Della Vittoria che è di 1.565 metri quadrati, ed oltre 986 metri quadrati di pertinenza scoperta. Immobile dal quale palazzo dei Giganti ha una rendita di 5.939,34 euro. Sono una cinquantina, invece, le unità immobiliari di proprietà del Comune, per un valore complessivo di 478.513 euro, che compongono il secondo elenco e verranno presto messe in vendita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Cosa fare se si è entrati in contatto con una persona positiva al coronavirus

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento