Lunedì, 15 Luglio 2024
Impianti sportivi / Campo sportivo

Lo stadio "Esseneto"? Mai accatastato: la tribuna costruita su terreni privati

Il Comune sta provvedendo oggi, a distanza di molti anni a mettere in regola i documenti necessari

Lo stadio "Esseneto"? Una parte è costruita su terreni privati e la struttura non è mai stata accatastata. Nuovo colpo di scena nella lunga collezione di immobili pubblici che però sono sprovvisti di atti formali, gli stessi che si pretendono poi dai cittadini.

Adesso i riflettori dell'Ente sono stati puntati sul "tempio" del calcio agrigentino, che appunto non solo non è stato accatastato, ma risulterebbe in parte costruito anche su terreni che sono intestati ad un privato.

A fare questa scoperta è stato il Comune, che ha provveduto ad avviare le procedure burocratiche necessarie per sanare questo problema derivante, pare, da un errore di trascrizione del lontano 1930. 

Adesso l'Ente provvederà all'inserimento delle particelle contestate (oltre quelle intestate al privato ce ne sono altre che risultano del Demanio dello Stato) nel catasto dei terreni come beni in favore del Comune, dato che, sostengono, "la titolarità della proprietà piena ed esclusiva è da ritenersi incontestabile sia di diritto che di fatto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo stadio "Esseneto"? Mai accatastato: la tribuna costruita su terreni privati
AgrigentoNotizie è in caricamento