rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca

Dissesto finanziario? Il Comune "sorvegliato" dalla Corte dei Conti

I giudici contabili faranno arrivare, nei prossimi giorni, i pareri sul rendiconto 2015 e sul bilancio previsionale 2016: di fatto verrà analizzato lo stato di salute del Municipio

Lo spettro del dissesto finanziario non soltanto torna ad aleggiare su palazzo dei Giganti, ma si fa anzi sempre più vicino. L'ente è, al momento, - secondo quanto riporta oggi il quotidiano La Sicilia - "sorvegliato" dalla Corte dei Conti che farà arrivare, nei prossimi giorni, i pareri sul rendiconto 2015 e sul bilancio previsionale 2016. Un parere che, di fatto, analizzerà lo stato di salute del Municipio di Agrigento e che parte da un dato: la mancata adozione, da dicembre del 2016, delle misure correttive che erano state già richieste. L'ente sembra andare incontro a due possibilità: la prima, la Corte rileva le criticità e chiede misure correttive specifiche entro 90 giorni con la conseguenza di dover smontare il bilancio previsionale e dunque, per i necessari tempi, il Comune verrebbe esposto al rischio commissariamento. 

Troppi debiti e incassi incerti, i revisori dei conti sospendono il parere sul bilancio previsionale

La seconda possibilità - che è ben peggiore - è quella che la Corte rilevi criticità strutturali, non risolvibili o giudichi le misure adottate dal Comune non adeguate per risanare le casse. E in questo caso la richiesta dei giudici potrebbe essere esplicitamente quella di ricorrere al dissesto finanziario. 

Non è la prima volta, né probabilmente sarà l'ultima, che anche ad Agrigento si ventila l'ipotesi del dissesto finanziario. Se ne parlava già una decina d'anni fa. E sistematicamente, ciclicamente, lo spettro torna ad aleggiare sul Municipio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dissesto finanziario? Il Comune "sorvegliato" dalla Corte dei Conti

AgrigentoNotizie è in caricamento