menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Cadono a terra a causa di buche, presentate richieste di risarcimento per oltre 30mila euro

Si tratta di due singoli casi che si sono tradotti appunto in proposte di indennizzo per danni fisici a quattro zeri

Cadono a terra a causa di una buca o di pavimentazione sconnessa, si procurano ferite ed escoriazioni e presentano il "conto" al Comune. E' accaduto ad Agrigento. I casi sono due, almeno quelli più recenti tra la massa infinita di procedure risarcitorie avanzate nei confronti del Municipio.

"Se la buca è visibile il Comune non paga", il Tribunale da ragione al Municipio

La prima riguarda un uomo che si sarebbe procurato delle ferite dopo essere finito a terra mentre percorreva la rampa di accesso pedonale alla posta di piazzetta San Giuseppe, dove si trova il Circolo Empedocleo. Il secondo caso sarebbe avvenuto sul lungomare Falcone e Borsellino, quando una donna a causa di un dislivello presente sulla strada sarebbe caduta a terra riportando serissime lesioni, al punto  da chiedere appunto un risarcimento da oltre 15mila euro.

Il Comune si è comunque costituito in giudizio in entrambi i casi, 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento