Parco giochi inclusivo, il Comune ufficializza l'ok dalla Regione: "Nessuna esclusione per ritardi"

Il sindaco Firetto: "Queste sono azioni, le chiacchiere le lasciamo a chi ha tempo da perdere"

Il Comune di Agrigento è stato inserito nell'elenco delle istanze ricevibili relative all'Avviso pubblico dell'assessorato regionale della Famiglia e delle Politiche sociali per un parco giochi inclusivo. La notizia, comunicata dall'ente, arriva dopo settimane di polemiche per la presunta esclusione legata a un ritardo nella presentazione dei progetti.

"Come volevasi dimostrare - dichiara il sindaco Lillo Firetto. - L'avevamo detto e ridetto. Oggi l'ufficialità. Il bel progetto del Parco giochi inclusivo di Villa Bonfiglio è stato inserito nell'elenco delle istanze ricevibili. La documentazione è stata trasmessa al Nucleo interno dell'Assessorato Regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali deputato all'istruttoria delle istanze relative all'avviso pubblico.Queste sono azioni. Le chiacchiere a chi ha tempo da perdere. Andiamo avanti!".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento