rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Compra sacchi di pellet su internet, ma la pedana non arriva a destinazione: truffato pensionato

Il sessantaseienne, su tutte le furie, s’è così presentato all’ufficio Denunce della Questura ed ha raccontato tutto ai poliziotti, producendo anche la relativa documentazione dei contatti con il venditore e del bonifico

Compra il pellet – ben 78 sacchi, per una spesa complessiva di 265 euro, – su un sito internet e fa subito, visto che la stagione fredda è ormai arrivata, il bonifico. Quella pedana di pellet però, ad Agrigento, non soltanto non è arrivata nei tempi prestabiliti per la consegna, ma certamente non verrà mai recapitata. E questo perché il pensionato agrigentino sessantaseienne è stato truffato. L’uomo ha raggiunto la piena consapevolezza d’essere incappato in una truffa quando, ad un certo punto, non vedendo arrivare a destinazione quella pedana di pellet, ha iniziato a provare contattare sul telefono cellulare il venditore. Ha provato appunto e riprovato, ma quel numero risulta essere sempre irraggiungibile.

Il sessantaseienne, su tutte le furie, s’è così presentato all’ufficio Denunce della Questura (si trova alla caserma “Anghelone” di via Crispi) ed ha raccontato tutto ai poliziotti, producendo anche la relativa documentazione dei contatti con il venditore e del bonifico. Gli agenti hanno raccolto la denuncia di truffa online e composto il fascicolo di indagine.

L’attività investigativa è subito partita e questo per provare a rintracciare il venditore di pellet, a prezzi concorrenziali, su un noto sito internet. L’obiettivo è, naturalmente, quello di dare una risposta all’agrigentino truffato, ma anche di evitare che altri possibili acquirenti interessati al risparmio possano incappare in questo genere di truffe. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Compra sacchi di pellet su internet, ma la pedana non arriva a destinazione: truffato pensionato

AgrigentoNotizie è in caricamento