Compra calcio balilla su internet, truffata una racalmutese

La donna ha versato 250 euro al venditore che è poi, praticamente, scomparso. I carabinieri, acquisita la denuncia, sono riusciti ad identificarlo ed a deferirlo

Calcio balilla

Compra un calcio balilla su un sito internet e rimane truffata. E' accaduto a Racalmuto. Le indagini dei militari dell'Arma - subito avviate non appena è stata formalizzata la denuncia - hanno permesso di identificare il presunto truffatore. Si tratta di un quarantaquattrenne di Vibo Valentia che è stato già denunciato. 

Il quarantaquattrenne si è fatto versare su postapay la somma di 250 euro per il pagamento - dopo la vendita on line, su un noto sito internet - di un calcio balilla. Calcio balilla che, però, non è mai arrivato a destinazione. Impossibile, visto che il venditore è praticamente scomparso, per la racalmutese di 43 anni, che ha pagato il calcio balilla, riuscire a rintracciarlo.

Fatta la denuncia ai carabinieri, i militari hanno subito avviato le indagini e sono riusciti ad identificare - ed a denunciare - il presunto truffatore.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Si taglia una gamba e muore dissanguato: tragedia a Palma di Montechiaro

  • Tragedia a San Leone: muore un turista svizzero di 35 anni

  • Incidente alla rotatoria Giunone: è morto un trentacinquenne

  • L'incidente che ha ucciso Angelo, Racalmuto è sotto choc: annullati tutti gli eventi del week end

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento