rotate-mobile

Cittadino ripristina a sue spese la targa contro il femminicidio di Porta di Ponte che era stata danneggiata dai vandali

La collocazione della nuova epigrafe è avvenuta nella totale indifferenza delle istituzioni

Nel silenzio della notte tra domenica 13 e lunedì 14 febbraio era stata vandalizzata. Ma adesso, nell'indifferenza delle istituzioni, è stata ripristinata dallo stesso esercente commerciale che ne aveva segnalato la distruzione: si tratta della targa contro la violenza sulle donne di Porta di Ponte. Gianni Dalli Cardillo, titolare di un bar della zona, l'ha aggiustata a sue spese collocando un ramoscello di mimosa. Ha pure ripristinato il colore rosso sulla panchina contro il femminicidio.

Un altro week end di follia in centro: danneggiato pannello contro il femminicidio

Video popolari

Cittadino ripristina a sue spese la targa contro il femminicidio di Porta di Ponte che era stata danneggiata dai vandali

AgrigentoNotizie è in caricamento