Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Commerciante dell'Ennese contagiato da Covid-19, è psicosi: non chiude il mercato ortofrutticolo

Il vice sindaco: "Abbiamo provveduto a sanificare la struttura. Chi è venuto a contatto con l'operatore si metta immediatamente a disposizione delle autorità sanitarie per i provvedimenti del caso"  

Il mercato ortofrutticolo di Licata, per il momento, rimane aperto. E' stato sanificato e l'amministrazione comunale di Licata ha già contattato le aziende che vi operano per invitare chiunque fosse entrato in contatto con persone infette da Covid-19, a mettersi a disposizione delle autorità sanitarie. 

"Non serve mettersi in fila davanti ai negozi di frutta e verdura" - ha assicurato Antonio Montana, vice sindaco di Licata, che ha fatto chiarezza, attraverso la polizia municipale, sulle voci e sui messaggi whatsapp che da stamani circolano con insistenza. A Licata, da stamani, è un continuo rimbalzare di voci secondo le quali un commerciante dell’Ennese contagiato dal Coronavirus nei giorni scorsi è stato al mercato ortofrutticolo di Licata.

“Già ieri – aggiunge il vice sindaco, che sta affrontando la questione insieme all’assessore alla Sanità Andrea Burgio, – abbiamo provveduto a sanificare il mercato ortofrutticolo. Dunque al momento non c’è alcuna ragione perché la struttura chiuda. Vi si potrà continuare ad operare in assoluta sicurezza”.

Al centro operativo comunale di Protezione civile, gli assessori Montana e Burgio stanno contattando ad uno ad uno i titolari di aziende che operano al mercato ortofrutticolo, e potrebbero essere venuti a contatto con il commerciante dell’Ennese, perché si mettano immediatamente a disposizione delle autorità sanitarie per i provvedimenti del caso.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commerciante dell'Ennese contagiato da Covid-19, è psicosi: non chiude il mercato ortofrutticolo

AgrigentoNotizie è in caricamento