Si è riunito il Comitato civico di Licata: tutti i punti all'ordine del giorno

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Sono tanti gli argomenti discussi dal Comitato civico Cantavenera di Licata relativi alle urgenze del territorio. Occhi puntati sulla diga Gibbesi e alla prossima conferenza di servizi che dovrebbe svolgersi alla Regione per finanziare la condotta. Il comitato organizzerà un sit-in in corso Umberto ed una raccolta firme da inviare alle istituzioni.

Ecco gli altri punti all'ordine del giorno:

Acqua pubblica: purtroppo apprendiamo con nostra viva sorpresa che l’Assemblea Regionale d‘accordo con il Governo ha emesso una legge che supera quella precedente con l’intenzione di negare l’Acqua Pubblica affermata con  la precedente legge e il risultato del referendum.  

Intercopa: Sollecitiamo il Coordinamento provinciale di indire una riunione per il da farsi inserendo all’o.d.g. nuove iniziative per l’Acqua Pubblica e la nuova gestione dei R.S.U.  

Girgenti Acque: dobbiamo insistere affinché la G.A. restituisca il Canone di depurazione e rilasci la gestione dell’Acqua pubblica ai Comuni.  

Engineereing: Considerati i notevoli disservizi  della Società di Riscossione Tributi invitiamo con forza chi di competenza a cessare il Rapporto  alla naturale scadenza del 2017 e di riorganizzare gli Uffici Comunali per una gestione diretta con un migliore servizio ed un notevole risparmio di risorse.

Causa Civile Parcheggi: si invita l’A.C.  ad individuare sin da ora se ci sono responsabilità circa le mancanze lamentate dalla Società di Gestione.  

Villetta Saporito: malgrado le assicurazione dell’Assessore ai LL.PP. ancora la Villetta sembra abbandonata al degrado. Si invita l’Assessore a prendere gli opportuni provvedimenti.

Potabilizzatori: abbiamo appreso con soddisfazione l l’installazione di una casa dell’Acqua in via Palma. Da tempo ne avevamo chiesto  altre 2 una in via Gela e una in Via Principe di Napoli. Adesso ne facciamo il sollecito e chiediamo che i prezzi siano ridotti almeno per i meno abbienti.  

Gestione Esterna R.S.U.: ad oggi non abbiamo alcuna notizia mentre sollecitiamo la nuova Gestione.   Ancora oggi paghiamo esose somme per uno scarso servizio della vecchia  gestione.  

Zona mercatale di Via Salso: Il Sindaco aveva annunziato che agli inizi del 2016 dovevano riprendere i lavori ma nulla si vede.  

Pulizia Spazi demaniali: purtroppo constatiamo che gli spazi demaniali son abbandonati a se stessi come anche la parte prospiciente i box dei pescatori.  

Strada Statale 115: il tratto con le linee continue e il limite di velocità  non vengono  spesso rispettati con rischio di incidenti.  

Sviluppo turistico: si auspica l’organizzazione di un evento al mese che possa attrarre in sempre più turisti.

Abusivismo edilizio: non si condivide la demolizione degli edifici che non è solo problema licatese ma è un problema nazionale per il quale occorra che la Politica si prenda le sue  responsabilità  per evitare l’azzeramento di un notevole patrimonio edilizio e trovi una soluzione congrua: si propone di confermare la soluzione dell’ex Sindaco Balsamo: fare una legge che consenta la vendita all’asta degli edifici abusivi con prelazione  per gli ex proprietari.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento