In Congo da diversi mesi, l'attesa è finita: il comandante Guardino torna a casa

Il marittimo adesso potrà riabbracciare la propria famiglia. L'uomo, insieme al suo equipaggio, svolge servizio di appoggio e assistenza alle piattaforme petrolifere

Giuseppe Guardino

Sono stati mesi lunghi e pieni di fatica per Giuseppe Guardino. Il comandante saccense, insieme al suo equipaggio, è rimasto bloccato nel Congo. Dopo svariati appelli e tante attese, il marittimo può tornare a casa. Si, perché, Giuseppe Guardino lascerà l’Africa giorno 5 luglio. Tra due giorni, il saccense, si metterà in viaggio avendo una sola sola destinazione, ovvero Sciacca.

Bloccato in Africa da mesi, il comandante Guardino: "Ho malinconia di casa e di un bicchiere di vino bianco"

Il saccense è il comandante della nave offshore "Blue Brother" di Ravenna, che svolge servizio di appoggio e assistenza alle piattaforme petrolifere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'emergenza Covid 19 aveva chiuso tutte le frontiere, gettendo nello sconforto anche il marittimo di Sciacca. Oggi, la bella notizia: Giuseppe Guardino, dopo mesi, potrà riabbracciare la sua famiglia. Finisce così una disavventura durata diversi mesi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento