rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca Campo sportivo / Via Ugo la Malfa

"In giro in via Ugo La Malfa con due coltellacci e un cacciavite": 25enne bloccato e denunciato

I poliziotti hanno segnalato, alla procura, il giovane per porto di armi o oggetti atti a offendere

Quel coltellaccio che teneva alla cinta dei pantaloni non è passato inosservato. Qualcuno, nonostante l'immigrato lo tenesse parzialmente occultato, se ne è accorto e con grande senso civico ha lanciato l'alert al numero unico d'emergenza, il 112. È in via Ugo La Malfa, ad Agrigento, che i poliziotti della sezione Volanti della questura hanno intercettato e bloccato il "sospetto". Ed effettivamente il venticinquenne gambiano è stato trovato in possesso non soltanto di un coltellaccio, ma anche di un cacciavite e di un altro coltello da cucina. L'immigrato è stato denunciato alla procura della Repubblica per porto di armi o oggetti atti a offendere. Sia i coltelli che il cacciavite sono stati posti sotto sequestro. 

I poliziotti della sezione Volanti della questura, giunti in via Ugo La Malfa, hanno impiegato pochissimi minuti a intercettare il giovane immigrato. Eseguita la perquisizione personale, il venticinquenne è stato trovato in possesso, parzialmente nascosto nella cintura dei pantaloni, di un coltello artigianale di circa 18 centimetri; di un cacciavite lungo 17 centimetri sistemato nella tasca del giubbotto e di un coltello da cucina di 22 centimetri collocato dentro il calzino. 

A cosa dovessero servire quei coltellacci e quel cacciavite e perché il giovane si aggirava in via Ugo La Malfa armato non è chiaro. 

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"In giro in via Ugo La Malfa con due coltellacci e un cacciavite": 25enne bloccato e denunciato

AgrigentoNotizie è in caricamento